Ruba un portafogli in Stazione, in manette il borseggiatore

PISA – Il personale della Squadra di Polizia Giudiziaria impegnata in specifici servizi di prevenzione e repressione dei reati, è stata inviata borghese presso la Stazione di Pisa Centrale.
Confondendosi tra i viaggiatori, senza dare nell’occhio, gli agenti della Polfer hanno notato il comportamento sospetto di un uomo.
All’arrivo del treno Regionale 3182 proveniente da Livorno e diretto a Firenze, particolarmente affollato, l’uomo approfittando della ressa dei viaggiatori in salita, coprendo la propria azione con uno zainetto che teneva in una mano, accodatosi ad una viaggiatrice cinese, veniva sorpreso dai poliziotti mentre apriva la cerniera della borsa della malcapitata, sottraendo il portafoglio contenente documenti personali , tessera bancomat e la somma di circa 150,00 Euro.
La refurtiva veniva subito restituita alla viaggiatrice derubata, ignara di essere stata vittima di furto fino al momento in cui veniva informata dal personale operante.
Il Lupin, un cittadino magrebino di anni 49, con numerosi “alias” quale sedicente cittadino Tunisino, Algerino e Marocchino e con numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, veniva immediatamente tratto in arresto.
L’Autorità Giudiziaria in data odierna ha convalidato l’arresto con obbligo di firma.

Lascia un commento