Rubava gioielli alle anziane ricoverate in ospedale, arrestato

PRATO- Si era intrufolato all’ospedale Santo Stefano di Prato per derubare le anziane ricoverate dei loro monili d’oro.  L’uomo, un 44enne di Pistoia, pregiudicato, domenica mattina intorno alle 10 è stato arrestato dalla polizia.

Il malvivente era entrato nel reparto di Medicina e, spacciandosi per sanitario, aveva avvicinato diverse pazienti (per lo più anziane) cercando di sfilare loro i monili d’oro che indossavano .Ma tra fedi nuziali strette al dito e resistenza da parte delle degenti non era riuscito ad arraffare nulla, fino a quando aveva preso la fede a una donna e se l’era nascosta in bocca, sotto la lingua. Ecco perché ha fatto scena muta quando i poliziotti lo hanno bloccato. Non poteva parlare: aveva l’anello nascosto in bocca.

La descrizione data ai vigilanti da parte delle vittime dei tentativi di furto ha permesso di individuare il ladro sempre lì, in giro per la struttura alla ricerca di altre persone da derubare. Gli addetti alla vigilanza l’hanno bloccato; lui ha cercato di accampare una scusa, dicendo che era in cerca di un parente da visitare. Peccato che, a un rapido controllo, il “parente” non fosse nell’elenco dei ricoverati. Nel frattempo era stato chiesto l’intervento della polizia, che ha arrestato il pregiudicato.