A qualcuno piace… troppo! Quando il sesso è schiavitù…

0

( di Patrizia Mascari ) – Don giovannismo, erotismo compulsivo, ricerca coatta del piacere erotico quasi tutti sinonimi che indicano una sindrome nella dimensione sessuale, comunque la vogliamo chiamare gli ossessionati dal sesso sono come prigionieri di se stessi!
Detta anche satiriasi nel maschio e ninfomania nelle femmine, non si tratta di un sano appetito sessuale dato che può degenerare in una situazione assimilabile ad una vera e propria dipendenza senza sostanza: sexual-addiction, anche se non è chiaro come viene classificata nei vademecum della psicopatologia. Comunque sia per placare la carica sessuale spesso viene trascurato il lavoro, la famiglia e le amicizie. Molti noti dello star system pare ne abbiano sofferto da Douglas Robbie Williams alla modella Kate Moss.
La statistica dice che in occidente colpisce dal 5 all’8% della popolazione e perlopiù i maschio tra 20 e 40 anni, spesso è single di ritorno, cioè separato, divorziato o vedovo, ma nel 30% può avere un partner. In Italia pare siano quasi 3,5 milioni, cioè il 6% della popolazione, marginale nelle donne ma si sa la sessualità femminile è di per meno plateale.
Le condotte dei ’sessuomani’ vanno dalla masturbazione ai rapporti occasionali con prostitute o consumati con l’ausilio di materiale erotico, spesso in tal caso reperito sul web. In quest’ultimo caso si può sviluppare anche la cyber-dipendenza, nei casi più estremi possibile l’abbandono dei rapporti sessuali reali preferendo quelli virtuali. Fin qui son comportamenti relativamente innocui, possono però degradare in condotte socialmente pericolose quando assumono i tratti della molestia sessuale, violenza o incesto.
L’analogia con altre dipendenze è data dal bisogno compulsivo e coatto del desiderio, a cui si associa la progressiva tolleranza (bisogno di stimoli sempre più forti/frequenti) e dall’astinenza che comporta malumore fino all’aggressività se l’impulso erotico rimane insoddisfatto. Il quadro è quello di un continuo ed incontenibile impulso a soddisfare il proprio eros.
All’origine della dipendenza sessuale, come per altri disturbi del comportamento si possono rintracciare traumi come storie di abuso infantile, situazioni di vita fortemente deprivanti sul piano emotivo, non di rado si associano disturbi del tono dell’umore come la depressione. Fra l’altro sono implicati squilibri ormonale, come una insufficiente produzione di prolattina, l’ormone che aumenta la propria concentrazione dopo l’orgasmo, che funge da inibitore del desiderio sessuale partecipando all’attivazione del cosiddetto periodo refrattario.
Gli effetti della prolattina sul desiderio sessuali sono noti fin da tempi remoti , sapevate che ci sono cibi in grado di alterarne il livello? Ebbene per tenere a bada gli impulsi sessuali dei monaci gli abati dei conventi in passato non facevano mancare alla loro dieta grandi quantità di ‘il pepe del monaco’ ottenuto dall’agnocasto, una specie di vite. Assunto in dosi generose è in grado di far salire il livello di prolattina attenuando così il desiderio sessuale………ma attenzione …. in piccole dosi pare sortisca l’effetto opposto!
Ironie a parte la sex-addiction è una vera e propria psico-patologia che deve essere presa seriamente in considerazione e trattata con interventi medico-farmacologici e psicoterapici, rivolgendosi naturalmente a professionisti qualificati per farlo, specializzati come psicologi e psichiatri.
RubriSex la rubrica di sessuologia è tenuta da:
Patrizia Mascari, Psicologa, Consulente di coppia è Professore a.c. UNIFI, Autrice di numerose pubblicazioni, tra cui “L’immaginario, Fantasie e Sessualità’ ed. Franco Angeli. Per ulteriori informazioni la dottoressa è contattabile all’indirizzo mail: pamasca@tin.it.
Luca Lunardini Medico-Chirurgo, Specialista Urologo con incarico di Alta Specializzazione in Andrologia, dirigente medico presso la Unità Operativa di Urologia della A.S.L. 12 Versilia. E’ contattabile, per qualsivoglia approfondimento, via email al seguente indirizzo: luca.lunardini1@tin.it

No comments

*