Gli ‘Psico-cosi’ che di Sesso si occupano!

0

Patrizia Mascari – Nell’articolo precedente abbiamo proposto una sorta di glossario, per fare un po’ di chiarezza su chi si occupa di che cosa fra i vari specialisti che di sessuologia si occupano. La sessuologia integra 5 discipline: quelle di interesse ‘Psi’ appartengono all’ambito medico e psicologico. Approfondiamo quest’ultimo tenendo separate, al momento, per comodit
Patrizia Mascari – Nell’articolo precedente abbiamo proposto una sorta di glossario, per fare un po’ di chiarezza su chi si occupa di che cosa fra i vari specialisti che di sessuologia si occupano. La sessuologia integra 5 discipline: quelle di interesse ‘Psi’ appartengono all’ambito medico e psicologico. Approfondiamo quest’ultimo tenendo separate, al momento, per comodità Psicologia e Psicopatologia Sessuale.
La Psicologia della Sessualità è la branca che si occupa di questo bisogno primario dell’essere umano, nel suo funzionamento globale. Il sesso nella nostra specie non si esaurisce in una serie di risposte automatiche ed istintuali, oltre alla riproduzione ed il piacere psico-fisico, soddisfa altri bisogni: affermazione di mascolinità e femminilità, esercizio di potere e dominio, formazione di alleanze, costruzione di rapporti intimi, riduzione della tensione, rafforzamento dell’autostima, e davvero molto altro. La faccenda è molto meno semplice di quanto possa sembrare in apparenza!! La Psicopatologia della Sessualità, è l’ambito più ristretto della clinica, qui abbiamo forse un po’ più di ordine grazie ad un vademecum (Manuale diagnostico dei disturbi mentali) consultato da molti specialisti in fase diagnostica. Tornando alla Psicologia della Sessualità vi potrà capitare che una stessa condotta sessuale viene spiegata in modo diverso a seconda se avete di fronte uno psicoanalista od uno psicologo: in questo caso ricordate che se avvertire una certa confusione non dipende da voi! Infatti popolano la psicologia diverse scuole/filoni di pensiero, non di rado in contrasto fra loro, sul modo di concepire e spiegare gli aspetti ‘tipici ed atipici’ della sessualità. Prendiamo ad esempio una condotta sessuale maschile vivace e movimentata, un adulto senza relazioni stabili: uno psicoanalista propenderà a spiegarlo in termini di vissuto infantile con la propria madre (complesso di edipo ecc..); dall’altro lo psicobiologo liquiderà la questione riferendosi alla storia evolutiva della nostra specie, e più che altro sottolineando gli aspetti psicologici legati all’orologio biologico di maschi e femmine, che scandisce le ore in modo decisamente diverso nei due sessi! Perciò non lasciatevi scoraggiare e piuttosto proviamo a riordinare lo ‘scaffale dei libri’ raggruppando i principali filoni di pensiero, fondamentalmente quattro. – Iniziamo dalla ‘neonata’ Psicologia evoluzionista (neuro-biologica): pone l’accento sulla continuità homo sapiens e altre forme di vita animale compara ed integra genetica, neurologia, antropologia, etologia ecc. Questa viene accusata talvolta di riduzionismo biologico, personalmente ritengo che sia un’accusa sopportabile, in fondo ce ne sono di peggiori! Questo filone è molto dedito alle questioni legate all’esistenza di un cervello rosa ed uno celeste: sulle differenze di struttura e di funzionamento, sui relativi punti di forza e di fragilità di ognuno dei due sessi, l’interesse prioritario è sulle possibili ricadute di tutto ciò nel governo delle relazioni sessuali ed amorose!

– Psicologia dinamica il comportamento sarebbe la risultante del conflitto fra diverse forze o istanze psichiche conscio/inconscio (es, ego ,superego) in contrasto perenne fra di loro, ma anche il frutto di una energia libidica responsabile delle condotte sessuali (e non) dell’essere umano. Se da un lato gli psicanalisti con Freud attribuiscono al vissuto infantile molta importanza per la vita sentimentale e sessuale (funzionale/disfunzionale) della persona, Jung ed i suoi affiliati dal canto loro sponsorizzano il concetto archetipico di Animus ed Anima. Queste ultime corrispondono alle componenti maschili e femminili presenti in ognuno di noi in misura variabile e giocherebbero un ruolo non trascurabile nell’ambito sessuale e della relazione di coppia!

Cognitiva-comportamentale, fonde due modelli e valorizza l’influenza socio-culturale-educativa. ‘Cognitivo’ si riferisce a tutto ciò che accade internamente alla mente, (pensiero, attenzione, memoria, ecc). ‘Comportamentale’ si riferisce invece alle azioni e condotte messe in atto dalla persona. Gli psicologi di questo indirizzo parlano di schemi cognitivi che si sviluppano/modificano attraverso le varie forme di apprendimento e con esse i comportamenti manifesti. L’accento è sull’influenza esercitata dal condizionamento ambientale, ad esempio dagli stereotipi di genere, l’impatto educativo è insomma decisivo.

Umanistica-esistenziale si caratterizza per la riflessione critico-filosofica sulla essenza dell’uomo, enfatizza la dimensione cosiddetta olistica (la persona nella sua interezza). Interpretazione dell’inconscio ed analisi del comportamento sono relegati in secondo piano, come la visione biologica dell’essere umano. Il focus è sulle emozioni, sulla dimensione empatico-relazionale e quella corporea in termini di tensione ed energia positiva/negativa, tutti concetti agevolmente spendibili nell’ambito della sessualità. E…dopo questa estrema sintesi sulle scuole di pensiero in psicologia, siete pronti ad entrare nel vivo del nostro appuntamento domenicale? ….. garante del fatto che la parte meno scorrevole del nostro incontro virtuale termina qua, concludo con una buona notizia…. (forse) …. In quanto esseri umani il nostro destino, genetico o esistenziale che sia, prevede l’innamoramento e tutto ciò che da esso deriva: sesso, seduzione,rapporti di coppia più o meno duraturi, frustranti od esilaranti, talora appena soddisfacenti! Perciò a chi interessa leggere dell’argomento scopriremo insieme cose talvolta scomode per il proprio ego, altre invece piccanti o magari inaspettate che potranno forse suggerire strategie originali per sedurre chi desideriamo o al contrario allontanare chi proprio non si riesce a sopportare!

RubriSex la rubrica di sessuologia è tenuta da:

Patrizia Mascari, Psicologa, Consulente di coppia è Professore a.c. UNIFI, Autrice di numerose pubblicazioni, tra cui “L’immaginario, Fantasie e Sessualità’ ed. Franco Angeli. Per ulteriori informazioni contattare la dottoressa all’indirizzo mail: pamasca@tin.it.

Luca Lunardini è Medico-Chirurgo, Specialista Urologo con incarico di Alta Specializzazione in Andrologia, è dirigente medico presso la Unità Operativa di Urologia della A.S.L. 12 Versilia. E’ contattabile, per qualsivoglia approfondimento, via email al seguente indirizzo: luca.lunardini1@tin.it

No comments

*