Politici sotto le lenzuola: Il Sindaco Del Dotto messo “a nudo”

0

( A cura della psicosessuologa Patrizia Mascari ) – Special Guest for RubriSex. Occhio languido e sopracciglio indomito, chioma riccia bruna che incornicia decisa l’ovale sagomato, timbro di voce cristallino, riservato quasi schivo …charme dell’impenetrabile! Chi si cela sotto il nostro l’Identi-Sex?
ALESSANDRO DEL DOTTO
Classe 1981 avvocato, single, Sindaco di Camaiore, Presidente Unione Comuni della Versilia.
Si definisce riservato, concreto e socievole……vediamo che cosa ci rivelerà nella nostra SEXY-INTERVISTA…Benvenuto in Rubrisex

P.Mascari: Ha qualche sexy-scheletro nell’armadio o… le è capitato di dovercisi nascondere?
A.Del Dotto: Come a tutti, è capitato e come: mi sono dovuto nascondere o addirittura scappare, ma non mi sono mai fatto beccare sul fatto.
PM.: Pillole dell’amore…forse la più grande conquista maschile: al bisogno ne usufruirebbe?
ADD: “No, faccio volentieri senza: far trascorrere le ore senza stancarmi non mi è difficile e, se c’è la persona giusta, dalla mezzanotte si arriva facilmente all’alba. Non disprezzo chi le usa, intendiamoci: però, personalmente sono convinto che ogni cosa ha il suo tempo, compreso il corpo umano, che deve fare quel che può fin che può, senza trucchi o additivi.
PM: Qual è la sua ‘arma’ segreta di conquista?
ADD: “Se in politica sono uno dei più feroci rottamatori, in amore sono uno dei più strenui conservatori: gli sguardi, la voce, il dolce contatto fisico e le atmosfere di intimità sono la mia arma, nemmeno tanto segreta”.
PM. “Il potere è afrodisiaco supremo” ha detto Kissinger: che ne pensa?
ADD: “Nella mia vita privata faccio a meno di valere per il ruolo e mi gioco le carte di ciò che sono: una normale persona, con pregi e difetti. Il punto è che questa domanda andrebbe posta all’ipotetica controparte, perché in questo momento incarno il potere e, secondo la massima di Kissinger, dovrei essere l’oggetto del desiderio. Mi guardo bene da chi mi ha ignorato per anni e mi si avvicina solo adesso; e comunque oggi più di ieri sono costretto a scavare la persona che mi si avvicina per capire davvero quanto autentico sia il contatto e quanto invece sia “sporcato” dal ruolo che ho. Anche perché il potere come afrodisiaco è un eccitante con scadenza: quella del mandato, nel mio caso, e comunque quella di chi pensa, come me, che – contrariamente al titolo della pièce teatrale di Robert Bolt – non esiste “un uomo per tutte le stagioni”. Meglio affidarsi ad altri afrodisiaci, più duraturi dell’effimero potere.”
PM.: Fantasie sessuali: anima del desiderio, nostra recondita delizia ce ne confessa una …
ADD: Non amo le acrobazie o i carnevali, lo ammetto. Amo i delicati giochi con le mani, i baci e lo sfiorare, magari sul pavimento coperto da un tappeto, davanti a un camino acceso, oppure su una spiaggia deserta, di notte, con un falò acceso e il tempo scandito dalle onde sulla battigia e dai baci.
PM.: Parliamo di sesso virtuale con scambio di foto erotiche. Riceve qualcosa del genere?
ADD: Foto e video no, ma ho ricevuto messaggi da persone che magari avevo appena visto e che dopo poco erano riuscite a trovare i miei contatti, ad esempio, su Facebook. La reazione in queste situazioni? Sono sempre cauto e scherzoso: se si è interessati davvero, si cerca l’incontro reale, non virtuale.
PM: E’ stato mai conquistato ‘a distanza’, intrigato da chi…non ha proferito parola…?
ADD: “Sì, anche se devo ammettere che è una chimica d’istante che solo di rado mi ha portato a creare una qualche situazione, diciamo, “utile”.”

Concludiamo l’intervista con qualche sexy-curiosità sul nostro ospite: sembra proprio un uomo romantico, è un tipo da boxer, per lui nessun indumento è particolarmente sexy di per sé ma sostiene che ”E’ il modo in cui ci si veste o ci si spoglia ad ‘innalzare la temperatura’.”
Ringrazio ancora il Sindaco Del Dotto della sua cordiale disponibilità! Arrivederci al prossimo special Guest!!

No comments

*