Chirurgia mini-invasiva del pancreas, al professor Ugo Boggi la relazione biennale della Società Italiana di chirurgia

0

PISA – Chirurgia mini-invasiva del pancreas, al professor Ugo Boggi la relazione biennale della Società Italialina di chirurgia.

La prima volta era stato nel 1998 con il professor Enrico Cavina, che aveva tenuto la relazione biennale sul trauma. In oltre cento anni di storia, per la seconda volta un altro chirurgo pisano, stavolta il professor Ugo Boggi viene incaricato dalla Società italiana di Chirurgia di tenere la relazione biennale, un riconoscimento assegnato solo a chirurghi di riconosciuta fama, che hanno contribuito in modo significativo allo sviluppo di un settore.

Il professor Boggi, che a Pisa dirige l’Unità operativa di Chirurgia generale e dei trapianti,  parlerà a Napoli lunedì 16 ottobre, dalle 12.30 alle 13.30, nell’ambito del congresso che si tiene dal 15 al 18 ottobre, e la sua relazione sarà sulla chirurgia mini-invasiva del pancreas. In questa occasione presenterà anche il libro di cui è stato Editor su questo stesso argomento (in allegato la copertina).

Al congresso della Società italiana di Chirurgia partecipano circa 2000 chirurghi, provenienti da tutt’Italia, con numerosi ospiti stranieri. La monografia pubblicata in occasione di questa relazione biennale è edita da Springer e avrà quindi una diffusione mondiale. Nella stesura del testo (in inglese), sono stati coinvolti i maggiori centri italiani ed esteri ed esso copre l’intero spettro delle procedure mini-invasive che possono essere applicate alla cura delle malattie del pancreas.

Inoltre è corredata da numerose illustrazioni professionali a colori, e da fotografie, che forniscono una guida “passo dopo passo” per la realizzazione di questi complessi interventi. Due le  introduzioni: la prima, curata dal professor Marco Montorsi, rettore dell’Università Humanitas (Milano) e presidente della Società italiana di Chirurgia; la seconda, dal professor John L Cameron, che è Alfred Blalock Distinguished Professor of Surgery alla Johns Hopkins University (Baltimora, Usa), fra le più prestigiose istituzioni accademiche al mondo per le scienze mediche, avendo vinto ben 19 Premi Nobel per la medicina. Il professor Cameron è universalmente considerato il padre della chirurgia pancreatica a livello mondiale.

La monografia è stata realizzata anche con il contributo dell’associazione “Per donare la vita onlus” (http://www.perdonarelavitaonlus.it/) e, essendo la prima su questo argomento a livello mondiale, si pone come testo di riferimento per tutti coloro che sono interessati a questo tipo di chirurgia

No comments

*