“San Luca”: primo incontro del nuovo Commissario De Lauretis insieme al Vice Polimeni con i professionisti dell’Azienda

0

LUCCA – Si è svolto ieri pomeriggio  all’ospedale “San Luca” di Lucca il primo incontro ufficiale del nuovo Commissario dell’Azienda USL 2 di Lucca e delle altre 4 Aziende sanitarie dell’Area Vasta Nord Ovest (1 di Massa Carrara, 5 di Pisa, 6 di Livorno e 12 di Viareggio) Maria Teresa De Lauretis – insieme al Vice Commissario Joseph Polimeni – con i professionisti dell’ospedale e alcuni responsabili di servizi territoriali.

Di fronte ad una platea molto ampia e interessata, il neo Commissario, che prima dell’attuale incarico ricopriva quello di Direttore Generale dell’Azienda USL 1 di Massa Carrara, ha spiegato come intende lavorare in questi mesi di preparazione alla costituzione della grande USL Tirrenica, che partirà ufficialmente dal 1° gennaio 2016.

L’intervento della dottoressa De Lauretis è stato preceduto da quello del Vice Commissario Joseph Polimeni, fino al 30 giugno Direttore Generale dell’Azienda, che ha illustrato la realtà sanitaria della Piana di Lucca e della Valle del Serchio in tutte le sue componenti: ospedaliera e territoriale fino al dipartimento di prevenzione.

Il dottor Polimeni ha ribadito che, nell’ambito della riorganizzazione in atto, il “San Luca” potrà diventare un importante punto di riferimento nella rete ospedaliera regionale, anche perché le Aziende che in Toscana possono contare su un ospedale nuovo (nella nostra Area Vasta Lucca e Massa) partiranno sicuramente da una posizione di forza. In questi mesi di preparazione all’avvio della nuova grande Asl dovranno quindi emergere in ogni realtà le professionalità migliori e il patrimonio tecnologico più avanzato per garantire ai cittadini un’assistenza sanitaria sempre più adeguata. In una prima fase – secondo il Vice Commissario della USL 2 – potrà essere particolarmente proficua la collaborazione nella parte nord della costituenda Azienda, con importanti sinergie già avviate (Breast Unit, Laboratorio di Microbiologia, Anatomia Patologica, Centrale Operativa 118). Polimeni ha inoltre ricordato che l’Azienda è impegnata nell’ulteriore sviluppo dei servizi territoriali.

La dottoressa De Lauretis ha evidenziato che in queste prime settimane si stanno ponendo le basi di un complesso percorso dal punto di vista amministrativo, per avviare e mettere in moto la “macchina”. Poi sarà fondamentale la collaborazione di tutti gli operatori delle Aziende sanitarie coinvolte nel processo di riforma del sistema sanitario, per l’elaborazione di nuovi percorsi assistenziali efficaci e condivisi.

Sarà in questo senso fondamentale il continuo confronto tra i professionisti, che già hanno cominciato ad incontrarsi con i loro omologhi nell’ambito di gruppi di lavoro interaziendali.

Il nuovo Commissario ha ricordato che il lavoro di “accorpamento” nell’Area Vasta tirrenica sarà ancora più complesso rispetto agli altri due ambiti presenti nella Regione Toscana, per l’ampio e variegato territorio ma anche perché dovranno essere unite e uniformate ben 5 Aziende sanitarie (contro le 4 dell’Area Vasta Centro e le 3 dell’Area Vasta Sud Est).

La dottoressa De Lauretis ha sottolineato che sarà presente il più possibile nei territori delle 5 Aziende sanitarie ma che conterà molto sulla professionalità dei Vice Commissari. In particolare per l’Azienda USL 2 di Lucca il dottor Joseph Polimeni potrà proseguire nel segno della continuità le azioni avviate come Direttore Generale, ad esempio per il piano investimenti, per il piano assunzioni e per le riorganizzazioni in corso.

Sono quindi intervenuti alcuni dei molti professionisti presenti, che – in un clima collaborativo e propositivo – hanno ringraziato Commissario e Vice Commissario per questo primo momento di ascolto e di confronto ed hanno anche avanzato importanti proposte operative, in particolare sui gruppi di lavoro costituiti o in fase di costituzione in Area Vasta nell’ambito di questo delicato percorso di cambiamento e sui criteri da adottare per alcune scelte organizzative che dovranno sicuramente essere attuate.

 

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: