Sanità, 257 milioni per la Toscana: “rinnovare il vecchio”

ROMA-Si tratta di coperture previste dalla legge di Bilancio 19. “L’obiettivo è quello di rinnovare l’ormai vecchio impianto infrastrutturale e di macchinari a servizio della sanità pubblica”.

È stato reso noto dal consigliere regionale dei 5 Stelle Andrea Quartini. Sono quasi 257 i milioni di euro previsti per l’edilizia sanitaria toscana dal piano voluto dal ministro della Salute Giulia Grillo.

Il superfinanziamento è stato sbloccato in seguito all’accordo raggiunto fra governo nazionale e Regioni per il rifinanziamento dei quattro miliardi del Fondo per l’edilizia sanitaria e il rinnovo tecnologico.

“A undici mesi dall’insediamento come ministro della Salute – scrive ancora Quartini – la Grillo è riuscita a stanziare circa cinque miliardi per mettere nelle condizioni i territori di avere nuovi ospedali e tecnologie all’avanguardia. Un primo importante traguardo che è anche un punto di partenza verso quello che sarà il completo ammodernamento del sistema sanitario italiano”.

Perisno la Corte dei conti, mesi fa, aveva segnalato la necessità di un rinnovo del parco macchine delle strutture mediche. “Noi, con questo innovativo piano – conclude Quartini – puntiamo invece a un completo rilancio del servizio sanitario”.