Sanità: “Dopo l’aumento tasse il Pd vuole anche lo smantellamento Ospedale Unico Versilia”

0

PIETRASANTA – “Dopo l’aumento record delle tasse che gravano pesatamente sulle tasche dei cittadini di Pietrasanta ora il Partito Democratico di Pietrasanta vuole anche lo smantellamento dell’Ospedale Unico Versilia”. Lo afferma il consigliere di Pietrasanta prima di tutto, Alessandro Ronchi in seguito all’interrogazione presentata dal consigliere Daniele Ferrieri in merito alla pubblicazione di un post sulla pagina facebook del Comune di Pietrasanta dove si “pubblicizzava” la possibilità, per i cittadini, di firmare il referendum con cui “stiamo tentando di fermare lo smantellamento del nostro ospedale ed il conseguente taglio di servizi e personale. Per farlo abbiamotempo fino al 31 ottobre ma il Pd pensa ai social network”. “Apprendiamo, e con grande stupore, di una interrogazione sulla gestione della pagina Facebook, che è pagina istituzionale di informazione e contatto con comunità, quando invece avrebbero dovuto partecipare, come abbiamo fatto noi a titolo personale, all’autenticazione delle firme ai gazebo del comitato promotore. Ma capiamo anche che la posizione nei confronti di una legge sulla sanità voluta dal Partito Democratico sia motivo di imbarazzo. Il Partito Democratico fa interrogazioni sulla gestione della pagina Facebook ma non ha ancora spiegato ai cittadini di Pietrasanta la sua posizione in merito all’abrogazione. L’interrogazione dovrebbero farla gli iscritti del Pd ai propri rappresentanti”. Intanto sono proseguite, anche giovedì mattina al mercato settimanale nel centro storico la raccolta dellefirme. Ad autenticarle i consigliere di Pietrasanta prima di tutto e “nessuno dei consiglieri del Pd”. Il consigliere comunale di maggioranza ricorda che è ancora possibile aderire al referendum presso l’ufficio anagrafe del Comune di Pietrasanta (piano terra), Piazza Giacomo Matteotti. Per firmare basta recarsi allo sportello dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00.

No comments