Sanità, Mazzoni. “Per il Pd più importanti le poltrone che la salute e il destino dell’ospedale Versilia”

0

PIETRASANTA – “Con la Società della Salute e il riassetto della sanità in Toscana il Partito Democratico ha solo ampliato la platea di poltrone ed incarichi facendo un favore alle strutture private a scapito del servizio erogato ai cittadini. C’erano due strade, previste dalla riforma, la Società della Salute che prevede un presidente e un direttore lautamente pagati, e la convenzione che invece non prevede nessuna di queste figure ma demanda ai comuni l’erogazione del servizio. Pietrasanta, insieme a Viareggio, sono stati gli unici comuni da opporsi ad un modello politico che ha prodotto solo disservizi e caos nella sanità. Il Pd si preoccupa delle poltrone della Società della Salute e non dei cittadini che devono recarsi a Piombino per un apparecchio acustico p all’isola d’Elba per un accertamento. La politica dovrebbe rendere migliore la vita della comunità e non peggiorarla così come ha fatto e sta facendo il Pd”: è il commento di Daniele Mazzoni, vice sindaco uscente del Comune di Pietrasanta. “Fa una certa impressione leggere accuse nei confronti di Pietrasanta e Viareggio da parte di quello stesso Pd che è colpevole del disastro della nostra sanità. La Società della Salute è defunta: entro la fine dell’anno avremo una convenzione che rispecchierà le esigenze dei cittadini e soprattutto eliminerà quel modello di potere che ha tenuto in mano la sanità fino ad oggi. Sorprendono ancora di più le dichiarazioni dei presidenti della Società della Salute in merito che hanno sempre abbassato il capo di fronte al diktat della Regione Toscana. L’unico che non lo ha fatto è stato Del Ghingaro ed i risultati sono stati un fuoco incrociato da tutte le parti. Se non fosse stato per la nostra azione la sanità non sarebbe mai cambiata ed invece noi la cambieremo. C’è insoddisfazione, e non è quella della politica che pensa solo alle poltrone, ma quella dei cittadini e degli utenti. Con la convenzione quadro saranno garantiti i servizi e funzioneranno meglio rispetto alla gestione della Società della Salute”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: