Scritte offensive sui muri contro Daddio e Del Dotto: “Gesto ignobile che danneggia politica e città”

CAMAIORE – “Un gesto deprecabile che danneggia la politica di Camaiore, oltre che i muri della città”

Così Marco Daddio, candidato sindaco della lista civica “Passione&Idee per Camaiore”, condanna senza mezzi termini le scritte offensive e odiose apparse stanotte sul muro di via Nuova in zona Candalla.

“L’autore di questo insensato atto dovrebbe vergognarsi” – dichiara Daddio, preso di mira personalmente con espressioni ingiuriose sul suo nome, insieme al sindaco uscente Del Dotto.

“Non si tratta purtroppo del primo episodio. Invito tutti ad abbassare i toni e a chiudere questa campagna elettorale nel clima di serenità che appartiene ai cittadini di Camaiore. Casi come questo, a pochi giorni dalle elezioni, non aiutano purtroppo ad avvicinare le persone alla politica o alle urne”

“Dare il buon esempio è la prima regola per una convivenza civile. Per l’educazione che ho ricevuto, considero questo scempio il risultato di campagne elettorali denigratorie basate sulla critica strumentale, lo scherno in pubblico e lo stravolgimento della realtà a proprio vantaggio. Facile prendere le distanze ed esprimere solidarietà; difficile ma più utile farsi un esame di coscienza – commenta Alessandro Del Dotto: “E comunque, per smorzare i toni, l’unica cosa che ci “spareremo” sarà una bella dose di energia per affrontare con la dovuta serenità questi ultimi giorni”.

“Condanno duramente le scritte denigratorie apparse contro il Sindaco Del Dotto e il Candidato Daddio; totale disapprovazione contro questi gesti vandalici e incivili, che non hanno nulla a che fare con la vera politica – afferma il Candidato Sindaco Giampaolo Bertola – Mi auguro che questi ultimi giorni che ci separano dal voto vengano caratterizzati da un confronto leale e civile e invito tutti a mantenere la calma, come io stesso ho dimostrato durante il dibattito che si è svolto lo scorso lunedì 5 giugno, nonostante le varie provocazioni e i tentativi di denigrazione. Per una volta concordo con il Sindaco Del Dotto: è necessario un esame di coscienza da parte di chi, durante la campagna elettorale, ha rifiutato il contraddittorio e il dibattito civile; di chi, anziché rispondere all’avversario, tenta di sminuirlo deridendolo; di chi cerca di mistificare sistematicamente la realtà e non ammette mai i propri errori. Auspicando che i toni si abbassino, a pochissimi giorni dal voto, auguro un sincero in bocca al lupo a tutti i candidati.”

 

Un pensiero riguardo “Scritte offensive sui muri contro Daddio e Del Dotto: “Gesto ignobile che danneggia politica e città”

  • 8 Giugno 2017 in 13:34
    Permalink

    Avete rotto i coglioni con questi coup de theatre.
    ps
    Spero vinca Bertola e che il Del Dotto perda dato che invece di pensare a proporre pensa alla melassa di queste cretinate.
    Spero che chi legge da fuori Camaiore capisca che da noi l’emergenza è il lavoro e che purtroppo c’è troppa voglia di poltrona…(motivo per cui appaiono queste scritte).
    Bottiglia arancione la polizia cerchi nei negozi…non è difficile sapere se ci sono stati acquisti di tale colore.

Lascia un commento