Sequestrati 410 kg di materiale pirotecnico, i Baschi Verdi arrestano un imprenditore cinese

0

FIRENZE – I Finanzieri del Comando Provinciale di Firenze hanno sequestrato  410 kg di materiale pirotecnico rinvenuto in diverse attività commerciali, ubicate tra il distretto industriale fiorentino dell’Osmannoro e Prato, procedendo all’arresto di un imprenditore cinese per detenzione illegale di materiale esplodente e alla denuncia di altri 2 cittadini cinesi per detenzione e vendita abusiva di fuochi d’artificio.

L’attività investigativa ha avuto origine dagli approfondimenti svolti dalle Fiamme Gialle fiorentine nel corso dei servizi di controllo economico del territorio e dall’analisi di alcuni messaggi inviati tra 2 gestori, poi denunciati, di 2 diverse attività commerciali ubicate nell’Osmannoro, e un comune contatto telefonico. I messaggi intercorsi tra la detta utenza e i 2 cittadini cinesi acquirenti, inviati attraverso un’applicazione di messaggistica istantanea, invitavano ad iniziare la trattativa commerciale per l’acquisto, totalmente illecito, dei fuochi d’artificio, anche per il tramite di numerose immagini fotografiche e video. I militari riuscivano quindi a risalire all’intestatario dell’utenza telefonica, ovvero ad un imprenditore di origine cinese di Prato.

Intervenuti prontamente presso l’esercizio commerciale del predetto esercente, il personale del contingente Anti Terrorismo Pronto Impiego rinveniva un’ulteriore ingente quantità di fuochi pirotecnici di elevata potenzialità distruttiva, posti sia in vendita presso il negozio sia occultati all’interno dell’autovettura a lui in uso, oltre a 13.800 euro, frutto dell’illecita attività; l’imprenditore è stato, quindi, tratto in arresto per detenzione illegale di materiale esplodente (art. 2 della L. n. 895/1967).

L’operazione dei Baschi Verdi del Gruppo Firenze è il risultato dell’intensificazione di appositi servizi di controllo economico-finanziario del territorio di natura preventiva svolti dalla Guardia di Finanza durante il periodo delle festività Natalizie per contrastare possibili fenomeni delittuosi di commercializzazione abusiva di artifizi pirotecnici e prodotti non sicuri per la salute dei consumatori.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: