Sfuggito a un rapimento il difensore della Fiorentina Terzic

FIRENZE – Se l’è vista brutta Aleksa Terzic, difensore della Fiorentina e della Nazionale serba Under 21. Il classe 1999, in patria per la gara di qualificazione agli europei di categoria contro la Russia, nelle ore successive al fischio finale è stato vittima di un tentativo di rapimento a Belgrado.

Secondo quanto riportato dai media serbi, erano circa le 3 del mattino quando un’automobile con a bordo due persone ha speronato la BMW del calciatore viola. Una volta sceso dal mezzo su cui viaggiava da solo, Terzic ha avuto una collutazione con i due che hanno provato a metterlo di forza nel bagagliaio della propria Audi.

Fortunatamente il giovane è riuscito a divincolarsi e a darsi alla fuga.
I due malviventi, quindi, si sono impossessati dell’auto di Terzic dileguandosi ma sono stati rintracciati nel quartiere di Kaljuderica dalla polizia, a cui il difensore viola si era rivolto nel frattempo. L’episodio si è concluso senza conseguenze gravi ma di sicuro con un grande spavento per il giovane calciatore della Fiorentina.