Si aggira in piazza Dante con dosi di cocaina, preso

0

VIAREGGIO – Non si fermano i controlli dei Carabinieri finalizzati a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti e la commissione dei reati in genere nell’area della stazione ferroviaria di Viareggio.
Proprio durante tali controlli i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viareggio hanno tratto in arresto in flagranza di reato  Mohamed Jarmouni, nato in Marocco classe 1989, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, pregiudicato, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare durante la tarda serata di ieri i militari fermavano e sottoponevano a controllo 2 cittadini tunisini che si aggiravano in piazza Dante. Nel corso dei controlli di rito i 2 risultavano sprovvisti del previsto permesso di soggiorno e proprio durante tali verifiche i Carabinieri notavano un altro cittadino straniero che a distanza, vedendo la pattuglia, aveva cambiato repentinamente direzione cercando di allontanarsi. Uno dei militari decideva allora di inseguirlo riuscendo a bloccarlo dopo pochi metri. In considerazione dello strano atteggiamento tenuto ed essendo lo straniero già conosciuto dai militari per i suoi precedenti penali, lo stesso è stato immediatamente sottoposto a perquisizione venendo trovato in possesso di 4 dosi di cocaina, del peso complessivo di circa 3,1 grammi, già pronte per essere spacciate.
Tutti e 3 i cittadini extracomunitari venivano allora condotti in caserma e, terminate le formalità di rito, Jarmouni è stato dichiarato in stato di arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza ove attende la celebrazione dell’udienza di convalida che avrà luogo questa mattina presso il Tribunale di Lucca.
I 2 cittadini tunisini saranno invece deferiti in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria poiché ritenuti responsabili della violazione della vigente normativa in tema di immigrazione.

No comments