Si arrampica sul balcone sotto effetto di stupefacenti e cade: grave un 43enne

FIRENZE – Un uomo italiano, 43enne di Montaione (Firenze), è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Empoli dopo che durante la notte scorsa è precipitato dal secondo piano, da un’altezza di sei metri circa, nel tentativo di arrampicarsi su un balcone. I fatti sono avvenuti poco prima della mezzanotte di domenica. Secondo le ricostruzioni, l’uomo, risultato poi sotto effetto di cocaina e alcolici, ha provato a salire dopo che, suonando il campanello di casa, non aveva ricevuto risposta in quanto nessuno era presenta all’interno.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 che lo ha trasportato d’urgenza al pronto soccorso empolese. La caduta, di cui si sono interessati anche i carabinieri nelle ore successive, ha provocato un politrauma con, in particolare, una frattura all’altezza della fronte e una ferita lacerocontusa alla nuca. Il 43enne non è attualmente in pericolo di vita.