Ultime News

“Si esulta per i soldi a Lucca, nella piana e in Garfagnana. La Versilia puó sprofondare”

1

VIAREGGIO – “CIPE, 18 milioni a Lucca. Per il Senatore Andrea Marcucci una giornata storica. Si esulta per i soldi a Lucca, nella piana e in Garfagnana. La Versilia puó sprofondare”. Lo scrive Franco Gargini, di Viareggio Democratica: “Questa è l’amara considerazione dopo aver letto le dichiarazioni del senatore Marcucci, politico della provincia di Lucca e prossimo sicuro candidato. Al politicante potente ed influente, sfugge come al solito Viareggio, tutti prima delle elezioni hanno sempre gridato e grideranno all’uguaglianza per la provincia di Lucca dimenticando però che la prima regola è l’equità. Viareggio Democratica evidenzia che le disparità sono ormai evidenti e non più tollerabili: i viareggini hanno gli stessi diritti degli altri, diritti inalienabili come la vita è la ricerca della felicità. I politici eletti devono con il consenso degli elettori garantire la lotta per questo in maniera uguale per tutti e mai come in questo caso dimenticando gli altri.  Chiediamo finalmente che vengano per i prossimi anni equamente distribuiti gli investimenti anche sul nostro territorio.  Per Viareggio mai più solo briciole e coriandoli, ma la ricchezza della felicità con investimenti per infrastrutture e lavoro per tutti perché nessuno dovrebbe morire di fame. Caro senatore, la nostra comunità ha bisogno di un sincero riformatore politico e sociale, un politico che abbia a cuore il destino del prossimo sempre ed in questo senso avevamo chiesto di condividere una scelta che oggi più che ieri è attuale.  Non rimarremo in silenzio vogliamo sia chiaro a chi ci vuole rappresentare che siamo tutti uguali e che Viareggio vuole votare per l’uomo migliore che ci ha ridato speranza e bellezza, attendiamo fiduciosi che sia uno dei candidati”.

1 comment

  1. Giuseppe De Stefano consigliere comunale del Gruppo Misto 25 Dicembre, 2017 at 15:04

    Caro Gargini vorrei ricordarti che su mio invito aderisti alla lista Viareggio Democratica per Del Ghingaro Sindaco, simbolo da me depositato dal notaio Monaco il 7 aprile 2015, portando in dote alla lista insieme agli altri 23 candidati solo 486 consensi , dei 1444 suffragi di lista ben 962 erano pdellini che ignorarono l’apello del Senatore Marcucci, del Presidente della Provincia Baccelli e del consigliere regionale Remaschi, tutti maggiorenti lucchesi del PD, di sostenre Poletti. Viareggio non è stata bistratata dalla nomenclatura PD che governa Provincia, Regione e Consiglio dei Ministri. Franco carissimo prima di protestare a vanvera fati illustrare dal tuo ” uomo migliore” quanti milioni di euro sono arrivati a Viareggio e a qual partito s’è rivolto per averli. Fossi in te farei come me, cioè sollecitare Giorgio Del Ghingaro a prodigarsi per instaurare rapporti più distensivi con il PD per avere i 40 milion di euro che ancora mancano all’apello per chiudere il dissesto. Mutui che egli quale Sindaco aveva dato certezza pervenissero entro la fine del corrente anno.e voglia Iddio d’essere Miracolati in questi 6 giorni.

Post a new comment