Si fingevano turisti a Firenze. la Polstrada gli sequestra attrezzi da scasso sull’Autopalio

SIENA – La Polizia Stradale ha denunciato tre giovani albanesi che, nella loro auto, avevano tutto l’occorrente per scassinare le porte delle case. La Mercedes su cui viaggiavano è stata fermata sull’Autopalio, vicino San Casciano Val di Pesa (FI), da una pattuglia del Distaccamento di Montepulciano.

A richiesta della Polstrada, impegnata sulle principali arterie della Toscana ad attuare il dispositivo a reticolo, finalizzato a intercettare gli automobilisti poco virtuosi e i delinquenti, i tre hanno detto che erano giunti in Italia per ammirare le bellezze del luogo, in particolare quelle di Firenze.

Ma erano inspiegabilmente nervosi e viaggiavano in direzione opposta. Per tale motivo, i poliziotti hanno deciso di controllare da cima a fondo la loro auto, e hanno avuto ragione. Sono spuntati dal portabagagli un piede di porco e una chiave inglese, mentre dal vano motore due grandi cacciaviti, proprio di quelli usati dai topi di appartamento per scassinare porte e finestre.

I tre furfanti hanno negato tutto, ma gli agenti li hanno denunciati per possesso ingiustificato di attrezzi da scasso, che sono stati sequestrati insieme all’auto.

Lascia un commento