Si fingono finanzieri e truffano gli anziani

0

PISTOIA – Nel pomeriggio di ieri  due individui spacciatisi per guardie di Finanza, sono riusciti a farsi aprire  la porta da una vedova 85enne residente in via Volta a Quarrata, chiedendo con insistenza di visionare “documentazioni  bancarie  e banconote” in suo possesso. La potenziale vittima non ha aderito alla richiesta   riferendo ai due truffatori che di lì a poco sarebbe arrivato il fratello. I due hanno così abbandonato precipitosamente l’abitazione  dileguandosi a piedi. L’anziana ha denunciato poi la vicenda alla locale stazione carabinieri.

Una situazione simile si è verificata qualche giorno fa anche a Pistoia, nella zona di Capostrada, in via Modenese. In questo caso un individuo con un cappellino da baseball calzato in testa con la scritta “Carabinieri” si è presentato  alla porta di un 67enne,   dichiarando di essere il “maresciallo dei carabinieri dello Scornio”, con riferimento all’omonimo quartiere nelle cui adiacenze è effettivamente collocato il locale presidio dell’Arma. Il truffatore ha chiesto di poter visionare  il danaro contante  in suo possesso perché “impegnato in un’attività di indagine su un giro di banconote false”.  La potenziale vittima  e sua moglie  però, subodorato l’inganno, hanno cominciato a tempestare il truffatore di domande alle quali non era evidentemente in grado di rispondere e pertanto con una scusa, l’uomo si è dileguato a bordo di una BMW guidata da un complice. I fatti sono stati denunciati  poi  alla stazione di Capostrada.

No comments