Sicurezza del territorio, si puliscono i fossi

1

FORTE DEI MARMI – Importante lavoro di ripristino per la sicurezza del territorio. Partirà a breve l’intervento di ripulitura dell’alveo e/o delle sponde e la ricalibratura dei fossi esistenti. Quarantadue in tutto i corsi d’acqua che saranno interessati dal progetto, realizzato per la prima volta a Forte dei Marmi. “Si tratta – ha spiegato l’assessore all’ambiente Emanuele Tommasi – di un lavoro quanto mai necessario, che va a seguire la riapertura di numerosi fossi, tappati abusivamente in passato. Il lavoro di riapertura che abbiamo fatto è stato notevole e adesso contiamo di ripulire l’alveo e le sponde dei corsi d’acqua. In questo modo, non solo ristabiliamo un equilibrio naturale, compromesso anche da comportamenti scorretti, ma facciamo un ulteriore passo avanti per ridurre i rischi di allagamento nelle strade e nelle case durante i forti temporali, con i quali purtroppo dobbiamo fare i conti ormai da tempo. Il rifacimento delle fognature, in parte già completato e in progetto per il futuro è sicuramente determinante, ma anche i fossi puliti e aperti contribuiscono al deflusso delle acque, evitando il ristagno, quando non la tracimazione nelle strade. Insieme a questo intervento, che costerà 30.000,00 euro, verrà effettuato anche un servizio di spollonatura basale in 25 vie comunali, che interesserà più zone del paese, dal centro a Vittoria Apuana, fino alla fascia più esterna di Roma imperiale

1 comment

  1. arnaldo simoni 29 Ottobre, 2015 at 14:19

    e unabuso che la bonifica fà, venire con i mezzi motorizati sulle proprità , la legge del 1904 di bonifica dice,ogni proprietario o affittuario deve tenere due volte lanno pulito dalle erbe la sua parte del fosso, e fate sapere a quelle teste di bussolo che nessun contadino adopera le acque della bonifica e che lafacciano finita di tenere i fossi sempre pieni daqua, i fossi servono per far scolare i terreni e non come fanno loro che vengono con loscavatore lo sfondano poi frana e il fosso si allarga,io in merito a questo avevo publicato una foto di circa 15 m liniari di un argine franato ma a qualcuno non è piaciuto e lanno cancellatoa ,avevo publicato alcune spese milionarie che la bonifica fa, ma sulla carta,pure quelle anno cancellato,cosa ne penzate, gatta cicova? la gatta no ma la truffa si……………..

Post a new comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: