Sigismondo d’Asburgo Lorena riceve il Premio Brunelleschi a Vicopisano

VICOPISANO – Sigismondo d’Asburgo Lorena riceve il Premio Brunelleschi a Vicopisano.

L’Amministrazione Comunale di Vicopisano, con una giunta di centrosinistra, ha deciso quest’anno di conferire il Premio Brunelleschi, a Sigismondo d’Asburgo Lorena, Capo dell Casa Granducale di Toscai na. Nella motivazione ci sono due imponenti opere che la Dinastia Lorenese volle per lo sviluppo della navigazione commerciale nel territorio di Vicopisano: la creazione del Canale Imperiale su progetto di Leonardo Ximenes e la “Botte”, che permette diattraversare l’Arno sotto l’alveo. Il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Eugenio Giani, che ha definito la “Botte”, opera dell’ingegner Manetti, come la più imponente realizzazione dell’ultimo periodo del Granduca Leopoldo II, un capolavoro di ingegneria idraulica riconosciuto a livello nazionale. La Commissione del Premio Brunelleschi ha indicato nella persona del Sigismondo d’Asburgo Lorena il soggetto meritorio del suo conferimento per l’autorevole impegno come Gran Maestro degli Ordini dinastici, di Santo Stefano e del Merito sotto il Titolo di San Giuseppe, attivi in opere di solidarietà sociale. La cerimonia di premiazione avrà luogo sabato 24 Marzo nel Teatro di Via Verdi di Vicopisano, alle 21.30.