Sindaco in bermuda cacciato dal Club Nautico: “Dopo le esternazioni, Miracolo si dimetta”

2

VIAREGGIO -“Dimissioni di Fabrizio Miracolo, dopo l’ennesima esternazione sui social lesiva dell’immagine cittadina”. Le chiede il Pd dopo quanto scritto ieri dal presidente di Sea ( LEGGI ANCHE: Miracolo:”Il Club Nautico ha offeso il nostro sindaco, ne faremo uno senza zombie” ). “Ci stupisce  – prosegue il segretario del partito Filippo Guidi – che in piena stagione turistica, con molti problemi irrisolti sotto gli occhi di tutti-  dall’igiene del territorio alla sicurezza-  la notizia del sindaco Giorgio Del Ghingaro cacciato da un Club privato perché non rispettoso, pur inavvertitamente, delle regole, abbia avuto una tale rilevanza. Ma più che stupirci, conoscendo la fonte, ci indigna invece la reazione di un presidente di aziende pubbliche, nominato dal suddetto sindaco,  che al dibattito che è seguito alla vicenda ,  alla polemica ‘ da ombrellone’ sviluppatasi sui  social , abbia aggiunto affermazioni offensive verso il Club stesso, i suoi soci e frequentatori, dando ancora una volta ,  l’immagine di una città volgare, dove ha una posizione di rilievo pubblica chi non è capace di un dissenso nei termini della ragionevolezza e dell’educazione. Per questo come Partito Democratico di Viareggio chiediamo le dimissioni di Fabrizio Miracolo dagli incarichi pubblici ricoperti e al primo cittadino di Viareggio di dissociarsi da tali affermazioni”.

 

2 comments

  1. Gennaro Guida 11 Agosto, 2017 at 12:17

    Trovo le regole del club antiquate e il loro ostinato rispetto da parte dei suoi gestori rasente al ridicolo. D altra parte, chi è senza peccato…, come l’Amministrazione con le multe per chi varca la Passeggiata in costume o in bc., ma lascia i sacchetti di nettezza per le strade.

Post a new comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: