Smartphone rubati, nei guai in cinque per ricettazione

0

PISTOIA – Proseguono le attività della Compagnia di Pistoia nel contrasto all’utilizzo di apparecchiature informatiche o smartphone di provenienza furtiva. Sono state denunciate complessivamente cinque persone, tutte per ricettazione. I militari della stazione di Casalguidi hanno denunciato un 55enne incensurato di Serravalle per essere stato trovato in possesso di uno smartphone del valore di 900 euro, risultato provento di furto ai danni di una 48enne pistoiese alla quale era stato rubato mentre si trovava in un ristorante di Montecatini Terme una decina di giorni fa. Il telefono è stato recuperato nel corso di una perquisizione effettuata a casa dell’indagato e restituito all’avente diritto. Nell’altro caso i militari della stazione di Pistoia a conclusione di una breve attività di indagine hanno denunciato tre persone, un 40enne ed una 59enne con alcuni precedenti a loro carico ed una 39enne incensurata, tutti operai residenti in provincia di Pisa, per avere utilizzato due smartphone che erano stati sottratti nel luglio di quest’anno ad una 19enne pistoiese che li custodiva in una borsa, rubatale mentre si trovava all’interno di un circolo della periferia di Pistoia, Anche in questo caso i due telefoni, del valore complessivo di 600 euro, sono stati trovati nel corso di perquisizioni effettuate presso i domicili degli indagati e restituiti alla legittima proprietaria.

No comments