Sold out l’appuntamento con Giancarlo Giannini a cura di Studio Cinema International

FIRENZE – Al via il secondo appuntamento della scuola di cinematografia StudioCinema International approdata nel capoluogo toscano con una nuova sede.

Questo week end, 6 e 7 aprile, prenderà il via la seconda masterclass nel ciclo degli appuntamenti con i più famosi volti del cinema italiano. Dopo Gabriele Muccino è questa la volta di Giancarlo Giannini.

Giancarlo Giannini fa già parte del parterre di docenti della scuola e questo rappresenta sicuramente un punto di forza per l’accademia che mira a far imparare ai propri corsisti direttamente da alcuni dei più importanti rappresentanti del mondo del cinema nazionale ed internazionale.

Posti limitati ma è sold out da giorni l’appuntamento di questo week end con Giannini che ha riscosso un incredibile successo con più di 300 domande.

Tema delle due giornate di sabato e domenica sarà la poesia italiana, ed è così che l’attore, regista, sceneggiatore, doppiatore e scrittore italiano condurrà i partecipanti in un viaggio alla riscoperta dei più grandi poeti del nostro paese: Leopardi, Alighieri, Foscolo e Pascoli.

“Essere o non essere” è questo che rappresenta l’attore per Giancarlo Giannini ed è questo che, attraverso la sua esperienza e la sua maestria, trasmetterà ai partecipanti in queste due giornate di arte, cultura e bellezza nel senso più profondo del termine.
Ospiti attesi della masterclass saranno inoltre Pietro De Silva e Maria Chiara Augenti.
Un week end imperdibile quello organizzato da Studio Cinema International che si conferma ancora una volta in prima linea nella scena culturale fiorentina.

Studio Cinema nasce 7 anni fa da un’idea di Massimiliano Cardia che ricopre attualmente il ruolo di Presidente dell’Accademia il quale ha voluto creare una realtà di studio “alternativa” alle scuole di Cinema e una realtà più dinamica in grado di offrire ai giovani attori la possibilità di accrescere le proprie capacità.
Presidente della sede fiorentina invece è il fratello Alessandro Cardia che con coraggio ha creduto fin da subito nelle potenzialità del capoluogo toscano vedendolo come un grande centro di arte e cultura e quindi il posto ideale per dare inizio all’esperienza di StudioCinema International.