Sorveglianza alla Lecciona: “La delibera di Romeo non aveva l’ok contabile”

0

VIAREGGIO – Problematiche legate alla sicurezza della spiaggia Lecciona al centro delle due commissioni (Bilancio e Turismo) che si sono riunite questa mattina alle 9,30 nella sala Matteo Valenti del Palazzo Comunale. Presenti anche gli assessori Laura Servetti e Valter Alberici.
“L’Amministrazione ha fatto presente che durante il periodo di commissariamento era stata predisposta una delibera di affidamento agli uffici dell’onere di predisporre la gara per la sicurezza sulla Lecciona. Delibera effettivamente presentata a marzo 2015 e portata all’attenzione della ragioneria ma rimandata indietro senza il visto di regolarità contabile in quanto non coperta da adeguato finanziamento – si legge nella nota -:”  In merito alla sorveglianza della spiaggia, poi, l’Amministrazione ha confermato che la situazione è stata risolta, in modo determinato anche dall’urgenza, tamponando con una convenzione firmata dal dirigente con un’associazione Onlus che si curerà di dare l’assistenza ai bagnanti nei fine settimana.  Alla domanda se l’Amministrazione intenda o meno, in futuro, garantire la sorveglianza sulla Lecciona, gli assessori hanno risposto che c’è intenzione di metter mano come previsto dalla normativa e come già comunicato al Ministero degli Interni, al bilancio stabilmente riequilibrato presentato dal commissario e di rivedere quello che è lo stanziamento dell’incasso futuro della tassa di soggiorno.  Essendo la tassa di soggiorno un’imposta di scopo, legata quindi al turismo, l’Amministrazione valuterà congiuntamente alle categorie e con la commissione di riferimento se e quanto destinare per la sicurezza di tutte le spiagge libere, non esclusivamente alla Lecciona.  L’amministrazione ha accolto infine con grande favore, e per questo lo ringrazia, la disponibilità del consigliere Salemi in merito alla valutazione di come predisporre della tassa di soggiorno”.

No comments