Sorvegliato speciale colto il flagrante: aveva violato la misura

0

CAMAIORE – Sono proseguiti anche durante l’ultima settimana i controlli dei Carabinieri al fine di prevenire e reprimere la commissione di furti, scippi e rapine.
In particolare a Camaiore i Carabinieri della locale Stazione hanno condotto mirati servizi che hanno permesso di trarre in flagranza di reato Alexander Bernhard Schenke, nato in Germania classe 1969, disoccupato, pregiudicato, poiché ritenuto responsabile della violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.
Nella circostanza i militari accertavano che il predetto, nonostante fosse sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di dimora nel Comune di Camaiore, irrogatagli in considerazione dei numerosi precedenti penali dallo stesso annoverati, in più circostanze aveva lasciato il Comune di residenza senza esserne autorizzato. I Carabinieri quindi organizzavano un pedinamento riscontrando che effettivamente il cittadino tedesco si era allontanato dal Comune di Camaiore venendo infatti fermato nel territorio del Comune di Massarosa. Condotto in caserma e, terminate le formalità di rito, veniva ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari ove ha atteso la celebrazione dell’udienza di convalida che ha avuto luogo presso il Tribunale di Lucca. A seguito dell’udienza l’arresto è stato convalidato e allo stesso sono stati concessi i termini a difesa.

No comments