Sospensione cautelare per l’ex comandante dei Vigili di Lucca: firmato il decreto

LUCCA – Firmato il decreto di sospensione cautelare per l’ex comandante della Polizia Municipale Stefano Carmignani

L’amministrazione ha ritenuto di diffondere la notizia solo dopo che l’interessato è stato avvisato personalmente.
Questa mattina (giovedì 26 aprile 2018) il dirigente del settore Servizi del personale del Comune di Lucca ha firmato il decreto di sospensione cautelare dal servizio nei confronti del dipendente Stefano Carmignani, ex comandante della Polizia Municipale, già trasferito alla Protezione civile.
 
La sospensione cautelare è valida da domani (27 aprile) ed è una conseguenza diretta, a norma di legge, del dispositivo della sentenza emessa dal Tribunale di Lucca in data 16 aprile. L’amministrazione comunale, avendo avuto notizia dagli organi di stampa della condanna in primo grado, si è immediatamente attivata per richiedere gli atti relativi alla sentenza, che sono poi arrivati agli uffici il 19 aprile: sulla base del dispositivo della sentenza si è dunque arrivati al decreto di oggi.
 
In particolare, tenendo conto che i fatti oggetto di condanna sono direttamente attinenti al rapporto di lavoro e di particolare e oggettiva gravità, l’amministrazione ha attuato la sospensione cautelare che resterà in vigore fino agli esiti dei successivi eventuali gradi di giudizio.
 
L’amministrazione comunale, nel rispetto e nella correttezza dovuta a un dipendente condannato che non è ancora giunto alla sentenza definitiva, ha ritenuto corretto informare direttamente l’interessato -circostanza avvenuta nella giornata di oggi- della sospensione prima di diffondere la notizia agli organi di stampa.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: