“Sostegno immediato per palestre e centri sportivi fino al 90% del fatturato del 2019”

Il Commissario regionale toscano di Forza Italia Sen. Massimo Mallegni, insieme ai deputati Erica Mazzetti e Marco Marin: “Palestre e centri sportivi, sostegno immediato. Considerati per troppo tempo degli appestati, vanno aiutati: ristori veri, non elemosina. Chiediamo ristori al 90% del fatturato 2019”

Forza Italia, con il dipartimento sport della Toscana diretto da Roberto Baldi e la partecipazione del responsabile nazionale allo sport On. Marin, ha incontrato il settore del fitness Toscano.

“6 mesi effettivi di chiusura. Ristori per chi ha avuto la fortuna di averli, che sono stati ridicoli, non sufficienti a sostenere lavoro di un’impresa. Queste le parole più frequenti uscite dalla bocca di chi lavora nelle palestre.

Lo Sport viene purtroppo immaginato e visto come oggi non solo dal Governo Conte , come del volontariato, senza dimenticare che vi sono invece persone che vi lavorano, che fanno investimenti e pagano mutui per far andare avanti i loro centri sportivi. Pertanto, essi vanno considerati alla pari di artigiani o piccole imprese.

L’impressione invece è che i lavoratori delle palestre siano stati inquadrati come degli “appestati” e come tali da evitare, sia loro che gli stessi luoghi di lavoro. Una follia. Se si vuole tener chiuse le palestre vanno dati ristori reali ed immediati. Non elemosina. Inutile anche dare 800 euro ai collaboratori sportivi, se poi non si aiutano i proprietari delle strutture. Se il proprietario fallisce, perde pure il lavoro il collaboratore.”

“Ecco cosa chiede Forza Italia per il mondo delle Palestre: chiediamo al Governo il 90% dei ristori per questo settore rispetto al fatturato 2019 senza considerare i colori delle regioni facendo distinzioni inutili ad oggi; blocco totale dei pagamenti, dei mutui e dei leasing; stop a tutte le utenze da pagare, ed infine che i ristori siano considerati rispetto sia all’attività istituzionale e che a quella commerciale delle palestre senza che l’una escluda l’altra.”

“Lo sport merita rispetto. Tutti fin da piccoli abbiamo conosciuto bene l’importanza di una sana forma fisica e mentale. Non si può quindi ritenere un settore importante, per poi condannarlo al fallimento adesso.

Per questo su sollecitazione degli addetti coinvolgeremo anche OMS.

Le palestre tutte vanno salvate, non è tollerabile vedere proprietari e lavoratori costretti a vendere le loro attrezzature per restare in vita. Quando accade ciò significa che il Governo non ha compreso le reali esigenze del Paese. Occorre agire e dare ristori veri. Come Forza Italia continueremo le nostre battaglie in tutte le sedi istituzionali accanto al mondo dei centri sportivi”

mallegni
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: