Spettacolo teatrale nel carcere San Giorgio, detenuti protagonisti

0

PIETRASANTA – Uno spettacolo dei detenuti per i detenuti. Una pièce teatrale in grado di alleggerire, per quanto possibile, il Natale dietro le sbarre. Ha avuto grande successo la rappresentazione andata in scena sul palco allestito all’interno della casa circondariale di Lucca. Una performance che ha visto protagonisti i reclusi, a margine del corso di teatro promosso dall’amministrazione comunale di Pietrasanta nel carcere San Giorgio. I detenuti hanno recitato poesie di grandi autori, da Salvatore Quasimodo ad Alda Merini, da Umberto Saba a Guido Gozzano, suscitando grande partecipazione da parte di tutta la comunità carceraria. Brani letti con intensità e commozione, sotto la guida attenta dell’assessore al Sociale, Lora Santini che, forte di una lunga esperienza come attrice dialettale, ha coordinato lo spettacolo insieme al partner di palcoscenico, Antonio Meccheri. Un evento che ha coinvolto tanti detenuti stranieri e che si è concluso con un intervento musicale trascinante, completamente improvvisato.

“Il corso di teatro – spiega l’assessore Lora Santini – è un’opportunità importante per avviare il percorso di reinserimento nella società di chi ha scontato la pena. Tutti meritano una seconda occasione. Organizzare uno spettacolo in carcere è anche un modo per riportare l’attenzione sui problemi del sovraffollamento e della carenza di spazi per gestire i rapporti genitori figli. Sono temi di cui si parla sempre troppo poco e l’amministrazione comunale di Pietrasanta è impegnata a rimetterli al centro del dibattito politico”.

Il carcere San Giorgio è lo stesso in cui fu rinchiuso per 39 giorni il sindaco Massimo Mallegni, nell’ambito delle note vicende giudiziarie poi finite con un’assoluzione. Il corso di teatro, riconfermato anche per il 2017, non è l’unica attività promossa dal Comune di Pietrasanta sulla base dell’accordo con la direzione della casa circondariale di Lucca. A gennaio è previsto il via al primo corso di cucina, organizzato e interamente gestito da Versilia Format.

No comments