Ardi, la nave scuola del Club Nautico Versilia, protagonista a Imperia

0

VIAREGGIO – Ancora una volta, a trent’anni dal primo raduno, Imperia si prepara ad accogliere una tra le più importanti flotte di barche d’epoca del mondo. Da mercoledì 7 a domenica 11 settembre, infatti, la città del ponente ligure ospiterà la XIX edizione di Vele d’Epoca di Imperia, terza tappa nel Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge, il circuito internazionale di regate riservato alle imbarcazioni a vela d’epoca e classiche, sponsorizzato dalla maison di alta orologeria sportiva Officine Panerai. Nato nel 1986, il Raduno di Vele d’Epoca di Imperia è diventato presto un appuntamento fondamentale nel calendario delle manifestazioni dedicate alle imbarcazioni storiche. All’inizio di settembre riunisce moltissime delle principali protagoniste delle regate e del diporto della prima metà del secolo scorso. A partire dall’ottava edizione il Raduno di Imperia ha assunto cadenza biennale (si svolge quindi solo negli anni pari, alternandosi con Le Vele d’Epoca di Porto Rotondo) ed è oggi sicuramente, nel suo genere, uno degli eventi più importanti del Mediterraneo per partecipazione e forte tradizione marinara.

Gli scafi, suddivisi nei raggruppamenti Big Boats, Epoca, Classici e Spirit of Tradition, saranno ormeggiati presso la banchina Calata Anselmi di Porto Maurizio. Sono attesi oltre 100.000 visitatori che assisteranno allo straordinario spettacolo offerto dal più importante raduno italiano di questo genere. Le protagoniste in acqua saranno, invece, circa settanta di lunghezza compresa tra 7 e 50 metri, costruite tra la fine dell’Ottocento e gli anni Duemila e fra loro c’è anche la splendida nave scuola del Club Nautico Versilia: dopo un attento refitting, infatti, Ardi (l’ex Kerkyra II), stupendo One Tonner realizzato dal cantiere di Brema Abeking & Rasmussen, progetto n° 1948 di Sparkman & Stephens varato nel 1968, torna a catalizzare gli sguardi e l’ammirazione di tutti.
Lo scorso mese di giugno, alla presenza di numerose autorità civili e militari, del presidente del CNV Roberto Brunetti, dei Consiglieri del CNV e del Circolo Velico Torre del Lago, della Contessa Carol Minutoli Tegrimi, di Daniele Bresciano (socio onorario del Club Nautico Versilia e responsabile tecnico sportivo di Ardi) e di tantissimi amici, Ardi, era tornata in acqua, più in forma che mai, pronta, ancora una volta ad affascinare e coinvolgere non solo i regatanti ma tutti gli appassionati di Vela.
Ardi (che ricordiamo, il 6 marzo 2012 -ad un anno dalla scomparsa del Conte Alessandro Minutoli Tegrimi, per molti anni dirigente del C.N.V.- venne donata al Club Nautico Versilia dalla sua armatrice, la Contessa Minutoli Tegrimi, in ricordo del marito) è partita sabato scorso da Viareggio e, dopo una breve sosta a Santa Margherita, è arrivata ad Imperia nella giornata di domenica. Da giovedì sarà grande protagonista delle regate: per questa edizione delle Vele d’Epoca di Imperia ne sono previste quattro, una al giorno, da giovedì a domenica. Prima dell’ultima competizione in mare, le imbarcazioni sfileranno in parata all’interno del porto di Imperia Oneglia, mentre domenica pomeriggio si terrà la cerimonia di premiazione. In banchina, oltre al lounge Panerai dove gli equipaggi potranno rilassarsi nel dopo regata, saranno presenti alcuni stand istituzionali ed altri legati alle arti e all’artigianato locale. Per la prima volta sarà possibile visitare una sezione del nuovo Museo Navale di Imperia, realizzato proprio di fronte all’ormeggio delle imbarcazioni.
La manifestazione Vele d’Epoca di Imperia è organizzata da Assonautica Imperia. Le regate a mare sono organizzate dallo Yacht Club Imperia e dal Porto Maurizio Yacht Club con il supporto di Assonautica Imperia e il patrocinio del CIM (Comitato Internazionale del Mediterraneo).
Sarà bello vedere i colori del Club Nautico Versilia sventolare in una manifestazione tanto prestigiosa e soprattutto ammirare Ardi in regata.

No comments

*