Giovani velisti crescono, lo squadrone del Valentin Mankin accede alle finali

0

MARINA DI PIETRASANTA  – Grande successo per la Scuola Vela Valentin Mankin al Raduno Scuole Vela della Versilia, manifestazione ben organizzata dal Circolo della Vela di Marina di Pietrasanta alla quale hanno partecipato quarantacinque giovanissimi allievi della Classe Optimist.

Lo squadrone del “Valentin Mankin”, seguito dall’istruttore Stefano Querzolo, era composto da quindici allievi e ben otto giovani timonieri hanno avuto accesso alle finali. La neonata Scuola vela Valentin Mankin, frutto della collaborazione e dell’impegno del Club Nautico Versilia, del Circolo Velico Torre del Lago Puccini e della Società Velica Viareggina, si è, poi, aggiudicata la vittoria nella classifica finale grazie a Matteo Chimenti, Federico Querzolo e Alessandro Andreini (rispettivamente primo, secondo e terzo) e nella classifica Femminile grazie a Chiara Mori.
A poco più di un mese dalla sua costituzione, quindi, il progetto (ambizioso quanto fondamentale non solo per il futuro della Vela versiliese ma anche per il turismo) di creare un’unica scuola vela per tutta la Versilia (come avrebbe voluto realizzare il grande Valentin Mankin) sta già dando i primi brillanti risultati e le prime soddisfazioni.
Nel corso della presentazione dell’iniziativa era stato spiegato come ognuno dei tre Circoli coinvolti abbia delle proprie caratteristiche e, unendo queste forze, spalmando le competenze da uno all’altro, lasciando ad ognuno la propria autonomia, si è potuto realizzare una serie di scambi di servizi fra i tre sodalizi, atti a promuovere lo sport velico principalmente fra ai giovanissimi allievi, vero serbatoio per il futuro della Vela. Negli interventi del Presidente del Club Nautico Versilia Roberto Brunetti, del Presidente del Circolo Velico di Torre del Lago Puccini Massimo Bertolani, del Vice Presidente della Società Velica Viareggina Raffaello Astorri e del Presidente della II Zona Fiv, Giuseppe Lallai, è stato inoltre sottolineato come negli obiettivi di questo Progetto non c’è solo la volontà di insegnare ad andare in barca ai più piccoli ma anche di amare e rispettare il mare e il lago, di evidenziare l’importanza del ricambio generazionale nello sport della Vela, e soprattutto di proporsi come un grande volano turistico.

No comments

*