Stabili e senza complicazioni i due toscani positivi al Coronavirus

FIRENZE – Sarebbero stabili le condizioni dell’imprenditore fiorentino di 63 anni ricoverato all’ospedale di Ponte a Niccheri. Lo si apprende dall’Asl Toscana centro.
Stabili anche le condizioni del 49enne di Pescia ricoverato a Pistoia.

Il sindaco di Pescia Oreste Giurlani spiega di aver parlato stamani con la famiglia del 49enne che “mi ha contattato dicendomi che l’uomo è tranquillo e che sono in attesa delle ordinanze dell’Asl per quanto riguarda il comportamento da seguire per la quarantena”. Per Giurlani, “Pescia sta governando bene la situazione, e stasera contatterò tutti i cittadini attraverso l’alert system per dire che la situazione è sotto controllo. Oggi è previsto un incontro in prefettura a Pistoia per fare il punto della situazione”.