Standing ovation per Pietrasanta in Concerto. Grande successo da tutto esaurito per la serata di apertura

PIETRASANTA – Si è inaugurata con un grande successo, tra applausi scroscianti e standing ovation, la dodicesima edizione del festival diretto da Michael Guttman, Pietrasanta in Concerto. Per la serata  inaugurale che ha visto tra i protagonisti Vadim Repin, uno dei più grandi violinisti del mondo,  il Chiostro di Sant’Agostino si è riempito in ogni ordine di posto: pubblico raffinato, presenze internazionali ma anche tanti pietrasantini e versiliesi  per la prima del Festival che si è distinto ancora una volta per la grande qualità della proposta musicale e artistica. Presente in sala anche il Sindaco Alberto Giovannetti che ha portato il proprio saluto e quello dell’amministrazione al pubblico e ai protagonisti del Festival.  Eccellenti le performance dei musicisti Vassilis Varvaresos, Michael Guttman ed i fratelli Marc e Luc Tooten che hanno eseguito il quartetto per pianoforte e archi in La Minore di Gustav Mahler, così come apprezzata è  stata l’esecuzione del Mephisto Valzer di Franz Liszt.  Applauditissime anche le variazioni sul tema di Star Wars del pianista greco  Vassilis Varvaresos, che ha mostrato tutto il suo talento e tecnica con un’esecuzione che ha sorpreso e divertito il pubblico incassando una standing ovation. Intensa e carica di carica di coloriture anche l’esecuzione del sestetto per archi “Souvenir de Florence” ( che ha visto impegnate oltre agli altri anche Arianna Smith, violino e Jing Zhao, violoncello). Qui il violinista russo Vadim Repin ha sfoggiato il suo carisma, guidando l’ensemble e raccogliendo applausi e l’entusiastica acclamazione del pubblico.

Il programma di Pietrasanta in Concerto proseguirà fino al 29 luglio.