Stazione, il Sindaco di Pietrasanta incontra RFI: presidio fisso della Municipale

PIETRASANTA – Riqualificare l’area della stazione vincendo definitivamente la battaglia contro il degrado e la micro-criminalità e ridando prospettive commerciali agli immobili attualmente inutilizzati. L’amministrazione comunale di Pietrasanta torna dall’incontro con la direzione generale regionale di Rete Ferroviaria Italiana a Firenze con importanti rassicurazioni ed un progetto di massima per riqualificare, insieme a Rfi, l’area della stazione a partire dall’utilizzo degli stabili, oggi chiusi, del blocco centrale una volta adibiti a sala di attesa, biglietteria e uffici sul lato Viareggio e dalla riapertura del parcheggio di fronte all’ex bar. Lo spostamento del comando di Polizia Municipale da via Guglielmo Marconi costituirà un’altra importantissima novità che fungerà da deterrente e da presidio dell’intera area. E’ stato il Sindaco, Massimo Mallegni insieme al vice sindaco, Daniele Mazzoni, al Capo di Gabinetto, Adamo Bernardi e al Dirigente, Alessandra Mazzei ad illustrare al Direttore Generale, Efisio Murgia il progetto di recupero della stazione ma anche a sottolineare lo stato di profondo degrado e disagio manifestato in più occasioni. Previsto, nelle prossime settimane, un sopralluogo di Rfi a Pietrasanta per verificare, insieme all’amministrazione comunale, la fattibilità del progetto che ha già trovato un accordo verbale. “Abbiamo fatto presente al Dirigente Generale Murgia – spiega Massimo Mallegni, Sindaco di Pietrasanta – lo stato di degrado in cui da tempo versa tutta l’area. Le nostre proposte puntano da un lato a recuperare l’area inglobandola nel tessuto urbano centrale della città non solo come elemento di collegamento ma come parte integrante, dall’altro nel potenziare, anche in questa porzione della città, il livello di sicurezza con il trasferimento del comando. Avere pattuglie e uomini in quella posizione significa riqualificare quello spazio da tutti i punti di vista. E’ l’unico modo che abbiamo per dare una risposta in termini di sicurezza. Sarebbe un esempio per molte città”. Mallegni esprime grandi apprezzamenti per la disponibilità e la concretezza dimostrata dal Dirigente Generale nei confronti della comunità. “E’ un giovane del fare; una rarità nel mondo della pubblica amministrazione. Siamo molto felici di poter contare su un interlocutore di questo livello. Oggi insieme abbiamo veramente la possibilità di cambiare profondamente il futuro dell’intera area. Le nostre volontà coincidono. Tra giovani ci capiamo…”.

Nell’incontro si è parlato anche dell’area dell’ex Terminal, che resterà a parcheggio ma anche della possibilità di rivedere le destinazioni urbanistiche per favorire uno sviluppo e una valorizzazione anche di quello spazio. “La riapertura del parcheggio di fronte all’ex Bar, che potrebbe tornare appetibile con un progetto di riqualificazione, è una delle richieste che abbiamo fatto. Recupereremo anche importanti posti auto”.

Lascia un commento