Strage del bus in Catalogna, i legali preparano il ricorso

0

Gli avvocati spagnoli corrispondenti delle famiglie italiane delle studentesse dell’Erasmus rimaste vittime nell’incidente in autostrada del pullman su cui viaggiavano il 20 marzo 2016 stanno già preparando un ricorso, “un reclamo”, contro la nuova decisione di un giudice istruttore spagnolo di archiviare la posizione dell’autista che era alla guida del mezzo. Lo si apprende a Firenze dall’avvocato Lorenzo Boccaccini che cura la questione per i familiari di Valentina Gallo, una delle studentesse morte in Catalogna. “Siamo arrabbiati, delusi ma soprattutto increduli perché il messaggio che filtra con la decisione del giudice è che non è colpa di nessuno” dell’incidente in cui “è morta nostra figlia Lucrezia”, dicono da Greve in Chianti (Firenze) Fabrizio e Cecilia Borghi, genitori di Lucrezia, una delle studentesse morte.

Fonte Ansa

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: