Studentessa americana vittima di molestie sessuali, arrestato un extracomunitario

FIRENZE – Un cittadino senegalese S.M. del 1998, clandestino e senza fissa dimora, è stato arrestato dai militari del Nucleo Radiomobile di Firenze per violenza sessuale. L’uomo, mentre si trovava nei giardini del Lungarno Santarosa, ha approcciato una giovane studentessa americana del 1999, nel capoluogo per motivi di studio, con la scusa di venderle dei braccialetti che portava in una sacca. Ma questi, dopo i primi approcci ha manifestato i suoi veri intendimenti iniziando ad importunarla. Il senegalese, nonostante il diniego della donna alle proposte di vendita, ha continuato a seguirla ed improvvisamente l’ha bloccata, palpeggiandola pesantemente col chiaro intento di abusarla sessualmente. La studentessa, visibilmente sconvolta, fortunatamzente è riuscita a divincolarsi e scappare, chiedendo aiuto ad una giovane coppia di fidanzati fiorentini che si trovavano ai giardini per portare a spasso il cane. L’extracomunitario, che imperterrito ha continuato a seguirla a distanza, a questo punto è fuggito, mentre la coppia ha chiamato il 112. Immediatamente sul luogo sono arrivate diverse pattuglie, che acquisita la descrizione dell’aggressore hanno iniziato le ricerche. Poco dopo l’uomo veniva intercettato dai militari all’altezza del Lungarno Acciaioli ed immediatamente bloccato. Riconosciuto dalla vittima e dai due testimoni è stato tratto in arresto e condotto a Solliciano su disposizione del PM di turno, dott.ssa Giunti. La ragazza è stata portata in stato di shock al Careggi e dopo essere stata visitata è stata subito dimessa.

Lascia un commento