Stupro, tentato furto e rissa: “Il Ministero degli Interni mandi rinforzi a Viareggio”

3

VIAREGGIO – “Visti gli ennesimi gravi episodi di ieri che mettono, ancora una volta, in evidenza il pesante deficit di sicurezza in cui si vive a Viareggio e Torre del Lago Puccini, chiedo al Commissario Prefettizio appena insediato – seppur medio tempore in attesa dei provvedimenti che intenderà assumere il Consiglio di Stato – di attivarsi immediatamente in questa direzione”. E’ Massimiliano Baldini ad affermarlo dopo la violenza sessuale in via Zanardelli in pieno pomeriggio ( LEGGI ANCHE: Ubriachi, palpeggiano una giovane in pieno centro: interviene un commerciante e chiama la Polizia ), il tentato furto al Marco Polo ( LEGGI ANCHE: Pomeriggio movimentato al Marco Polo, dopo il colpo un ladro fugge e danneggia un’auto  ) e il lancio di bottiglie alla Stazione ( LEGGI ANCHE: Rissa alla Stazione: rovesciano la campana del vetro e si lanciano le bottiglie  ):”Ormai, come è successo anche ieri, furti, rapine e tentativi di stupro sono all’ordine del giorno e avvengono normalmente anche alla luce del sole ed in centro città. C’è bisogno di rinforzi, c’è bisogno di più risorse per le forze dell’ordine.  Per fortuna – e faccio un plauso al coraggio di Valerio Vespignani – i cittadini dimostrano solidarietà ma non è giusto che per colpa di questa invasione di extracomunitari, di normative obsolete e lassiste, di carenza di uomini e mezzi, chi delinque si senta al sicuro di farla sempre franca in qualche modo. Il provvedimento cautelare subito disposto dal Dott. Mariotti è importante ma, al di là della singola fattispecie, c’è bisogno di una riforma delle procedure che dia certezza dell’esecuzione delle pene, al contempo inasprendole. Per non dire della politica dell’accoglienza che sta devastando le nostre città, le nostre comunità ! Dal canto mio, questa mattina, ho preso contatti con il Responsabile della Segreteria del Ministro degli Interni facendo presente quanto questo territorio abbia bisogno di più attenzione e di maggiori risorse per le forze dell’ordine che malgrado un impegno infinito ed ammirevole non possono fare miracoli in così pochi. Al Commissario chiedo anche di eseguire prima possibile lo sgombero del campo rom e di utilizzare al meglio, nelle strade e nelle piazze della città, il notevole numero di Vigili Urbani che abbiamo a Viareggio. Torno a dire alle Istituzioni preposte, Viareggio e Torre del Lago sono al limite della sopportazione. Se non interveniamo seriamente, prima o poi i cittadini si faranno giustizia da soli”.

3 comments

Post a new comment