Successo in Nicaragua per il Pucciniano

TORRE DEL LAGO – Straordinario successo in Nicaragua per l’edizione 2018 del Festival Pucciniano e dell’opera lirica, promosso dalla Fundación Incanto – Instituto Nicaragüense del Canto e dalla Fondazione Festival Pucciniano che ha portato in scena, Rigoletto di Giuseppe Verdi e Le Villi di Giacomo Puccini. Ancora una volta a mettere in scena le due opere per 4 rappresentazioni sold out nel Teatro Ruben Dario di Managua sono stati artisti italiani e artisti nicaraguensi, con il regista Luca Ramacciotti e i direttori Jacopo Sipari di Pescasseroli e Jan Latham Koenig. Tra gli artisti italiani protagonisti della tournée oltre alle prime parti dell’Orchestra del Festival Puccini i solisti Micaela Sara D’alessandro che a Managua ha fatto il suo debutto nel ruolo di Gilda e il tenore Ugo Tarquini interprete de Le Villi del ruolo di Roberto. Le Villi, la prima opera di Puccini vede quest’anno già la seconda rappresentazione nel teatro di Managua dove è stata proposta nel 2015.

Ad arricchire la proposta del Festival che nell’obiettivo della Fundacion Incanto dovrà diventare itinerante e portare l’opera anche in altre città del Nicaragua e poi del Centroamerica, due concerti di Gala nelle due splendide città del Nicaragua Leon e Granada.
La collaborazione tra la Fondazione Festival Pucciniano, nata su impulso del tenore Laureano Ortega grazie anche all’impegno del console del Nicaragua Moreno Gabrielli, nasce nel 2009 e sino ad oggi non si è mai interrotta; una sinergia nata con l’obiettivo di promuovere l’opera lirica in Nicaragua. Il successo di pubblico che ha coronato anche quest’anno la proposta del Festival è certamente uno degli stimoli per proseguire sulla strada della collaborazione tra le due istituzioni, la Fondazione Festival Pucciniano e la Fondazione Incanto, anche in virtù del fatto che da questa collaborazione in 10 anni sono nate in Nicaragua tante attività collaterali, oltre all’Accademia di canto, corsi per scenografi, costumisti che hanno trasformato la passione di tanti giovani in professione.
Un successo quello dell’edizione 2018 del Festival documentato dai numerosi articoli dedicati dalla stampa e testimoniato dalla straordinaria intesa tra gli artisti italiani e gli artisti del Nicaragua che attraverso i social hanno condiviso l’entusiasmo di conoscersi e lavorare insieme.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: