Supercoppa Hockey, attesa febbrile per Forte – Valdagno

FORTE DEI MARMI  – (di Alberto Pardini) – Ci siamo, l’attesa è finita, l’hockey ritorna in pista e lo fa mettendo in palio il primo titolo della stagione: la super coppa Italiana. A sfidarsi per l’ambito trofeo saranno l’Alimac Hockey Club Forte dei Marmi e il Recalac Hockey Valdagno 1938, vincitrici rispettivamente di campionato e coppa Italia nella stagione passata.

Sarà un match vero, ad alto livello, giocato da due compagini protagoniste dell’ultima stagione e che hanno dato vita ad incontri equilibrati e combattuti, e quest’anno non saranno da meno. Una sorta di “bella” tra le due formazioni visto che – ricordiamo – il Valdagno vinse la Coppa italia eliminando il Forte dei Marmi in semifinale e il Forte si aggiudicò il suo primo scudetto battendo con un secco 3-0 proprio i veneti.

Le due squadre hanno vissuto un’estate completamente diversa che potrebbe aver cambiato i valori delle formazioni: i bianco azzurri, ancora guidati dalla panchina da Franco Vanzo, confermato il bomber, Massimo Tataranni, hanno visto partire gli argentini Rodriguez, Nicolia e Platero, il difensore Nicoletti, il portiere Gnata e il talentuoso Giulio Cocco; sono stati sostituiti con l’esperto Cunegatti che torna a difendere la porta della squadra della propria città dopo 25 anni passati tra Novara e Valdagno; il fortissimo argentino Lucas Ordonez, altri due stranieri: l’argentino Oruste e lo spagnolo Lopez; completanto la rosa a disposizione di Vanzo: Ghirardello, Bertoldi e giocatori delle giovanili.

I rossoblu hanno invece confermato in toto la rosa campione d’Italia e si sono rinforzati prendendo il capitano della nazionale Campione d’Europa, Davide Motaran.

Nelle partite precampionato disputate i fortemarmini, guidati dall’inossidabile Roberto Crudeli, hanno fatto vedere interessanti giocate offensive, frutto che la natura da attaccante della squadra non è stata toccata, un po’ meno attenta è apparsa la retroguardia. La condizione generale della squadra, pur non essendo al top e a parte un po’ di pesantezza muscolare dimostrata sul finire della gara di finale del Torneo del Centenario contro il Breganze, fa bene sperare per l’incontro, anche perchè in settimana il preparatore Simone Baldini e il mister Roberto Crudeli, hanno lavorato bene.

Sicuramente Crudeli avrà posto rimedio anche alle sbavature difensive, e la gara di domani sera, vista l’importante posta in palio, vedrà un Forte concentrato al massimo per regalarsi il secondo trofeo della propria storia e per cominciare nel migliore dei modi, una stagione che si preannuncia ricca di eventi.

Crudeli dovrebbe avere a disposizione l’intera rosa, l’unico in forse è Daniele Bellè, vittima durante il torneo del Centenario, di un risentimento muscolare all’adduttore destro.

La prevendita proseguirà fino alle ore 14 di sabato, poi i tagliandi rimasti verranno venduti al palazzetto.

Quindi i tagliandi in prevendita saranno disponibili presso le abituali rivendite:
Bar la Gazzella Forte dei Marmi
Caffè Morin Forte dei Marmi
Bar Mazzini 85 Forte dei Marmi
Bar Pachito presso il palasport di Forte dei Marmi
Negozio dell’Andreina Querceta
Bar da Elio Cinquale
il costo è di € 15 per gli adulti e di € 10 per i ragazzi di età compresa tra 10 e 16 anni.
Si ricorda inoltre che è sempre possibile sottoscrivere l’abbonamento per la stagione 2014-15 che comunque non comprende questa gara.

Lascia un commento