Tar e Consiglio di Stato, Rossi convocato in aula regionale: “Inammissibile il suo interessamento”

0

FIRENZE – In merito alla notizia che il Presidente Enrico Rossi avrebbe interessato l’Avvocatura regionale per studiare attentamente le carte emerse dopo la decisione del Tar d’annullare le elezioni a Viareggio – questa una nota congiunta dei Consiglieri regionali Elisa Montemagni(Lega Nord), Stefano Mugnai(Forza Italia) e Giovanni Donzelli(Fratelli d’Italia). “Riteniamo inammissibile, se effettivamente risulterà vero – affermano i Consiglieri – che il Presidente Rossi abbia pensato all’Avvocatura regionale per correre in aiuto di Del Ghingaro.” “Le sentenze vanno sempre rispettate-proseguono gli esponenti politici -e quella del Tar è lampante, mettendo, dunque, in chiaro che nelle ultime elezioni amministrative viareggine, ci siano stati dei brogli che hanno portato alla giusta invalidazione della tornata elettorale.” “Le reiterate manifestazioni di solidarietà e vicinanza, più volte espresse da Rossi verso il Sindaco decaduto-sottolineano Montemagni, Mugnai e Donzelli-ci lasciano alquanto perplessi e ci chiediamo se il Presidente della Regione avrebbe messo lo stesso impegno se, al posto di Del Ghingaro, ci fosse stata un’altra persona.” “Rossi-insistono i Consiglieri-cerca di celare le sue reali intenzioni, nascondendosi dietro il fatto di volere il bene della cittadinanza viareggina, ma in realtà le sue mire sono esclusivamente politico-elettorali.””La nostra-precisano i Consiglieri-è stata una battaglia proprio nell’interesse di tutto l’elettorato viareggino; il diritto costituzionale al voto è, infatti, l’ultimo baluardo della democrazia ed il preservarlo, dovrebbe essere l’interesse primario di ogni Istituzione pubblica” “Ad ogni modo-concludono Elisa Montemagni, Stefano Mugnai e Giovanni Donzelli-per chiarire definitivamente questo aspetto, abbiamo chiesto che lo stesso Presidente Rossi, venga questo pomeriggio in Aula consiliare: ci sarà?”

No comments