Tar, Granaiola: “L’amarezza di Veronesi è anche la mia, ma non condivido il modo in cui l’ha epressa”

0

TORRE DEL LAGO – “L’amarezza del Maestro Veronesi generata dai molteplici tristi eventi di questi giorni e dall’ennesimo commissariamento della città – che indubbiamente rappresenta un macigno sul suo percorso di ripresa – è anche la mia”. Il commento arriva dalla senatrice Manuela Granaiola: “Tuttavia non posso condividere il modo con il quale il maestro, se pur per generosità, ha deciso di esprimerla pubblicamente abbandonando la direzione dell’opera. Il Festival Pucciniano è una delle grandi iniziative culturali della città che concorre alla riuscita della nostra stagione turistica e l’esecuzione di un’opera – dopo il doveroso e coinvolgente momento in ricordo dei tragici fatti di Nizza – non ritengo che possa essere coinvolta, anche con un discutibile accostamento, nelle vicende amministrative di Viareggio. Un ringraziamento al Maestro Castriota, a Vanzina e a tutto l’organico artistico e tecnico che comunque hanno consentito il regolare svolgimento della manifestazione”.

No comments