Tenta di entrare nel cimitero e aggredisce un passante: 31enne denunciato

MONTICIANO- Aggredisce un uomo colpendolo alla testa con una pietra durante una rissa, dopo aver tentato di entrare di notte al Cimitero: scatta la denuncia dei carabinieri a un 31enne trovato in possesso di un coltello.
È successo a Monticiano. La violenta reazione è esplosa dopo un diverbio e una breve colluttazione.

L’uomo, senza fissa dimora, ha aggredito un passante che gli aveva appena detto di allontanarsi dal cimitero nel quale stava cercando di entrare in piena notte. Il 31enne ha afferrato un masso e lo ha scagliato in testa all’uomo provocandogli un grave trauma cranico. Dopo l’aggressione è scappato.

Alcuni automobilisti che in quel momento stavano passando sulla strada che porta al cimitero hanno dato l’allarme ai carabinieri che a terra, nel punto in cui è avvenuta l’aggressione, hanno trovato tracce di sangue. In poco tempo hanno perlustrato la zona e rintracciato l’aggressore che con sé aveva un coltello. Ai militari ha detto di aver ucciso un conoscente colpendolo in testa.

L’uomo ferito nell’aggressione è stato poi trovato all’ingresso del paese. Era in stato confusionale ed era ferito alla testa. In pronto soccorso gli è stato diagnosticato il trauma cranico.

Il 31enne è stato denunciato per lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi.