Tenta il suicidio in cella, salvato da un agente della Penitenziaria

LUCCA – Ha tentato il suicidio in cella, al carcere di San Giorgio, ed è stato salvato da un agente della Polizia Penitenziaria. A riferirlo è l’Osapp, il sindacato autonomo.  L’uomo, un 30enne magrebino, ha cercato di impiccarsi nella sua cella, ma per fortuna l’agente, che lo ha notato, è riuscito a fermarlo prima che riuscisse a compiere il gesto estremo. “Siamo orgogliosi della Polizia penitenziaria – ha affermato il vice segretario regionale Osapp Claudio Caruso – che seppur in condizioni operative sempre più critiche e disagiate e con sempre un minor numero di agenti in servizio come ribadito nei giorni scorsi dal segretario generale dell’Osar Leo Beneduci, riesce con uno spirito di iniziativa fuori dal comune a salvare vite umane”.