Tentata estorsione e rapine, denunciato un 27enne di Carrara

0

MASSA CARRARA – Nella notte si è conclusa l’attività di polizia giudiziaria che ha portato i militari della Compagnia Carabinier di Carrara, coordinati dal loro comandante Capitano Mario Ricciardi, ad individuare il soggetto che tra giovedì e venerdì si è reso responsabile di una serie di eventi criminosi, di notevole rilevanza, che hanno interessato le province di Massa e La Spezia, quali una tentata estorsione commessa il 13 ottobre scorso in danno dell’ufficio postale di Avenza, una tentata estorsione in danno della filiale del MPS di Marinella di Sarzana, avvenuta nella mattinata del 14, nonché tre tentate rapine, avvenute in altrettanti istituti di credito di Carrara v.le Galilei, via Fiaschi e via del Cavatore nel pomeriggio di ieri. I militari, estrapolati e visionati i filmati, raccolte le numerose testimonianze ed attivata la rete informativa, hanno, in tarda serata, individuato è raggiunto presso la sua abitazione di Carrara il responsabile; un carrarese dell’89, operaio, che ha ammesso tutti gli addebiti, venendo denunciato in stato di libertà stante trascorsa la flagranza. Per i fatti procede il Norm di Carrara unitamente alla Stazione di Avenza.

Il soggetto aveva lasciato una lettera estorsiva presso l’ufficio Postale di Carrara via Sforza nella quale richiedeva il pagamento di 20.000 euro, paventando, in caso contrario, far saltare l’edificio con l’esplosivo. Analoga minaccia era stata ivolta contro la filiale MPS.

No comments