Tentata violenza sessuale all’uscita da scuola

LIVORNO- La denuncia di una madre preoccupata e indignata ha fatto scattare le indagini da parte delle forze dell’ordine. L’accusa è tentata violenza sessualie.

Un 42enne livornese, già noto alle forze dell’ordine per stalking, si trova ora agli arresti domiciliari con l’accusa di tentata violenza sessuale nei confronti di tre ragazzine minori di 14 anni.

Era il 13 marzo quando la madre di una ragazzina di 11 anni si è presentata dai carabinieri denunciando il tentativo da parte di un uomo di avvicinare la figlia con l’intento di adescarla.

Sono immediatamente scattate le indagini e ben presto sono arrivati all’indiziato. Inoltre, grazie al lavoro degli agenti sono emersi altri episodi analoghi nei pressi degli istituti o persino attraverso l’uso di social network.

L’uomo è accusato di tentata violenza sessuale nei confronti di minorenni, con le aggravanti di aver reiteratamente posto in essere la condotta nei confronti di infraquattordicenni, con l’uso di armi, con volto in alcune circostanze travisato e nei pressi di istituti scolastici.