Tentato furto a clienti delle Poste, svolta nelle indagini: presa la complice

MASSAROSA . Svolta nelle indagini per un’attività effettuata alcuni giorni fa’ dalla Polizia di Stato. Venerdi scorso era stato bloccato dagli agenti della Squadra Mobile, dopo un inseguimento terminato dentro le pertinenze di un’abitazione in viale Roma, un cittadino sudamericano che si era reso autore di un tentativo di furto ai danni di alcuni cittadini massesi che si erano recati alle Poste per effettuare alcune operazioni di conto corrente. Il nucleo familiare, formato da tre persone, era stato avvicinato da una ragazza la quale, bussando al finestrino dell’autovettura dei cittadini italiani, con il pretesto di comunicare un avviso da parte della direzione Ente Post,e tentava di distrarre il guidatore.

L’insistenza della donna aveva insospettito i tre massesi, i quali si erano accorti che un altro uomo, nel frattempo, con tratti somatici sudamericani, tentava di forzare il portabagagli dove poco prima erano stati riposti, per sicurezza, i soldi prelevati con la precedente operazione. Operazione che non era passata inosservata dal ‘palo’, la donna appunto, che aveva avuto il tempo di avvisare il complice rimasto in attesa poco distante dagli uffici postali, pronto ad intervenire, una volta individuati i malcapitati.

Vistisi scoperti e confusi dalle grida di aiuto del trio, l’uomo che materialmente tentava di aprire il portabagagli scappava. Qui l’intervento della Polizia che si è messo subito sulle tracce del fuggitivo intercettandolo nei pressi di u an’ abitazione in viale Roma.

Insieme a  quest’ultimo gli agenti della Squadra Mobile  sono risaliti anche all’identità dell’altra complice componente della banda di ladri e truffatori, una donna poco piu che trentenne, di origine sudamericana e residente in lombardia, anch’ella denunciata.

Da indagini effettuate non è escluso che i ladri stessero per mettere in atto furti con la tecnica dell’ipnosi. Le attività investigative sono vanno ora anche in quella direzione.

Lascia un commento