Carnevalari: missione sold-out riuscita, grande attesa per il Festival 2015

0

VIAREGGIO (di Alberto Pardini) – I Carnevalari sdoganano anche il Politeama: un sold out quello del Festival di Burlamacco 2015 in linea con i successi degli ultimi anni, ma non ugualmente scontato. Un po’ di timore inizialmente c’era, dopotutto il Politeama non è lo Jenco, non è quel familiare palco che ti ha fatto da casa per otto anni, no, è qualcosa di più, un traguardo forse,  sicuramente un’istituzione culturale della città forte com’è di quasi centocinquanta anni di attività.  Sicuramente è una sfida.

Un forte attestato di stima da parte del mondo del Carnevale nei confronti di questo gruppo di ragazzi uniti dalla passione per Burlamacco e dalla voglia di divertirsi e far divertire stando insieme, trasmettendo positività in un momento in cui la manifestazione ne ha assoluto bisogno. Già perché un conto è riempire la piccola sala dello Jenco  (350 posti ca.) in due serate di week end, un conto è fare la stessa cosa col Politeama che conta 840 posti tra sala e galleria, in un freddo giovedì sera di gennaio, a nove giorni dallo spettacolo. Un successo che aldilà del merito dei Carnevalari mostra in modo evidente come in città ci sia voglia di Carnevale, oltre le polemiche, le chiacchiere da bar (anzi, da Social Network) e l’incapacità di molti di guardare oltre al proprio naso.

Adesso che la prima sfida è stata vinta, oseremmo dire “a mani basse”, per i briosi Carnevalari – ma anche per i concorrenti – c’è un’altra prova, forse la più dura: quella del palcoscenico, ma tecnicismi a parte c’è da dire che quando un qualcosa viene fatto col cuore, ecco, è sempre ben fatto.

E allora Signori e Signore, benvenuti nel Paese dei Balocchi, là dove la speranza è l’ultima a morire, là dove lo spirito del Carnevale ritrova sé stesso, ma soprattutto là dove tutti ritorniamo un po’ bambini.

Ricordiamo che l’appuntamento – per i fortunati possessori del biglietto – è per giovedì 29 gennaio, ore 21.15.

festival burla 2014

(La premiazione di Daniele Toscano, vincitore dell’edizione 2014)

No comments

*