Pozzoli soddisfatto: “Bilancio positivo, sono i debiti che preoccupano”

1

VIAREGGIO – ( di Letizia Tassinari ) – Il Carnevale 2015 è andato bene. E’ soddisfatto il Commissario della Fondazione Stefano Pozzoli. Scelte di successo sia il martedi grasso in Cittadella che l’ultimo corso in notturna di sabato sera. Se queste scelte verranno mantenute per la prossima edizione sarà un successo magggiore.  L’obiettivo di base è stato raggiunto: “Siamo partiti con il freno a mano tirato – ha precisato a inizio conferenza stampa -, e il pericolo non è ancora passato ma l’incasso è stato 2 milioni e 2omila euro”. L’incasso migliore degli ultimi 5 anni. Sono i debiti, per cui sono in corso procedure giudiziarie, che preoccupano ma Pozzoli è certo: ” Su come “attrezzare” la Fondazione per il futuro le basi la abbiamo lanciate”. Un mandato, quello di Pozzoli, che scade il prossimo 30 giugno –  sarà la Regione a stabilire se ce ne sia ancora bisogno –  ma sono già in programma per il sabato di Pasqua le premiazioni. Location? Forse la Cittadella, dove entro la fine di marzo si sposterà anche la sede della Fondazione, con un risparmio di 20mila euro di affitto annuo. Cifra, questa, che per quest’anno non verrà pagata: “L’edificio di Palazzo delle Muse non è agibile, e il canone non è dovuto”. Per le premiazioni saranno fatti uscire i carri e le mascherate vincitrici dell’edizione appena finita. “Ci piacerebbe, ma dipende dai costi – annuncia Pozzoli – organizzare, durante il ponte del 1 maggio, sicuramente sabato 2, una rievocazione del Carnevale di via Regia, luogo questo dove fino al 1905 sfilavano i carri di cartapesta”. La scommessa, poi, è un nuovo Carnevale Estivo. Il Comune, visti i risultati, ma soprattutto la storia e la tradizione della manifestazione, chiunque sarà il Sindaco non può abbandonare il Carnevale: “Un impegno anche minimo, visto il dissesto, con una voce dedicata al Carnevale , ci dovrà essere”. Il Carnevale Estivo, le cui date sono fissate nel 14, 15 e 16 agosto, sfileranno in piazza Puccini 5 carri di prima categoria, e 4, in alternanza.

Migliorie sono sempre possibili, cosi come chi succederà a Pozzoli potrebbe continuare sulla stessa scia, piuttosto che capovolgere il tutto. Se Pozzoli resta una cosa è certa: la prevendita dei biglietti del Carnevale 2016 inizierà da subito, con pacchetti sia italiani che per l’estero, all incluse, albergo e ristorante. La promozione, visto anche il Manifesto già presentato, potrebbe iniziare durante l’estate, periodo questo dove a Viareggio i turisti vengono in vacanza.  Il costo del biglietto per i bambini che invece che per età potrebbe essere fissato con la misura del metro, come a Gardaland e ad altri parchi giochi. E, a quanto pare, pagheranno tutti i bimbi.. viareggini inclusi.

Il bando? Ancora non si sa se lo farà Pozzoli, o il suo “successore”: dipende anche dai fattori economici in cui, di qui a giugno, verserà la Fondazione. Ma se il bando sarà targato Commissario non è escluso il ripristino del sistema retrocessioni e promozioni.

1 comment

  1. carnevalarodoc 2 marzo, 2015 at 23:04 Rispondi

    Alla cittadella dove lo fanno all’aperto? Sotto il mini tendone o dentro l’osteria? Mi sembra una scelta sbagliata perchè decentrare un evento così importante ? Già l’anno scorso quando fu fatta al teatro di Torre Del Lago la gente c’entrò a stento. Perchè Non al centro congressi???

Post a new comment

*