E’ morto Tam: il finanziere a 4 zampe a Viareggio aveva scovato fiumi di droga

1

MASSA CARRARA – ( di Letizia Tassinari ) – Lutto nella GdF, è morto Tam, il cane del reparto cinofili della Guardia di Finanza, di stanza a Massa Carrara, spesso impegnato in operazioni antidroga a Viareggio.

Una triste notizia, che arriva all’indomani di quella di Fado, il cane poliziotto ( LEGGI ANCHE: Ciao Fado, il cane poliziotto spesso in missione a Viareggio si è spento: guarda il video  )

Tam, il finanziere a 4 zampe, 10 anni, aveva finito la sua carriera ed era stato messo da pochi messi a riposo, ma ancora viveva in caserma, nel canile, in attesa di essere trasferito a casa del suo conduttore, Giovanni Bisogno. Un malore improvviso, e il bellissimo pastore tedesco, è deceduto, lasciando nello sconforto tutti quanti. Risale all’agosto dello scorso anno, 12 mesi fa, l’ultima sua impresa viareggina. Durante il ferragosto le Fiamme Gialle di Viareggio, come sempre, avevano intensificato i controlli sul territorio in materia di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e gli interventi antidroga nella zona della movida, proprio con il supporto di Tam che aveva “sniffato” centinaia di vetture, scovando dosi di cocaina, hashish, marijuana, mdma e extasy. Sempre Tam era stato in azione, durante l’inverno, alla Stazione di Viareggio, passando al setaccio anche piazza Dante.

Ciao “sbirro peloso”, riposa in pace: ti immaginiamo a correre tra i prati, in quel paradiso dei cani che siamo certi che esista.

GUARDA IL VIDEO:

 

 

Post a new comment

*