#Pongononmollare, domani l’operazione alla testa: che Dio guidi la mano del chirurgo

0

MONSUMMANO TERME – ( di Letizia Tassinari ) – Il viaggio della speranza e il grande giorno sono arrivati: Pongo, questa mattina, partito da Palermo, atterrato all’aeroporto di Bologna, accompagnato dalle guardie zoofile Kronos di Viareggio, con la sua padrona Monica Alexandru è arrivato a Monsummano Terme, alla clinica Valdinievole. Visitato dal veterinario neurochirurgo dottor Massimo Baroni, e dall’anestesista, il Dalmatino, per cui si è mossa tutta Italia, Viareggio e Versilia in testa, nella colletta per pagare l’intervento intracranico, è stato ricoverato e domani mattina sarà operato. La visita neurologica è andata bene, il cane risponde a tutti gli stimoli. Anche la fistola di pus è rientrata (dopo 3 settimane di antibiotici). Nel pomeriggio, Pongo è stato sottoposto a nuova tac e risonanza magnetica, per vedere le differenze dagli esami dello scorso 10 aprile. Tutto sta come reagirà all’intervento, previsto per domattina h 9.30 e le prime 72 ore il pois sarà in terapia intensiva

Oggi pomeriggio l’ultimo saluto, tra le lacrime: Pongo, infatti, per tre giorni, oggi, domani e dopodomani, dovrà stare tranquillo, senza visite che potrebbero eccitarlo. Adesso non ci resta che aspettare che questa favola finisca nel migliore dei modi.

La storia del Pongo è nota a tutti: il giovane 4 zampe fu trovato ferito alla testa in una galleria della Sicilia, e nonostante le cure, a metà aprile, si era aggravato. Il suo cranio aveva iniziato a gonfiarsi, come a scoppiare.

Intrecciamo le zampe, che Dio guidi la mano del chirurgo perchè tutto vada bene e il “nostro” dalmatino, 1 anno appena, possa guarire e avere un futuro pieno di salute e di amore. #pongononmollare #pongosiamotutticonte #pongoseituttinoi 

 

 

No comments

*