Un soldino per Ettore: prende piede il progetto per una statua dedicata al micio dei pescatori morto a 18 anni

0

VIAREGGIO – Una statua per Ettore, sul molo. E’ questo il progetto di Paola Serni, già illustrato agli uffici comunali competenti e all’assessore agli animali Gabriele Tomei, che ha riscosso il plauso per l’idea.  Ettore, a Viareggio, lo conoscevano tutti: era un gattone che ha vissuto la bellezza di 18 anni nei pressi di Tito del Molo. Abbandonato da cucciolo, assiema ad altri mici, di lui si sono sempre presi cura i vari bar della zona e soprattutto i pescatori, che lo hanno sfamato ogni giorno. Il felino, a cui tutti volevano bene, era diventato la mascotte del molo di Viareggio.

Morto mesi addietro, di vecchiaia, per Ettore Paola Serni ha pensato di fargli costruire una statuetta in bronzo, con tanto di targa e una breve frase che riassuma la sua storia, a ricordo di un “personaggio”, a quattro zampe, famoso in città a al quale tutti volevano bene. La sua, sul lungo canale, tra i pescherecci, è stata una presenza fissa, e ora che è volato nel paradiso dei gatti la sua mancanza rattrista chi ogni giorno per lunghi 18 anni lo sfamava, lo accarezzava e ci parlava come solo gli amanti degli animali sanno dialogare con i pelosi.

Qualche soldino per la statua, che avrà la targa in ottone e piedistallo, il cui progetto è già pronto, è già stato raccolto, e l’appello,lanciato attraverso TGregione.it, nella rubrica TG4zampe è a chi voglia contribuire: i soldi possono essere versati da Azzurra, al bar Why Not, davanti all’Esselunga sulla via Aurelia, dove è già stato allestito un salvadanaio oppure sulla postepay 4023 6006 2265 4764, con codice fiscale obbligatorio SRN PLA 66R58L 833 F

 

No comments

*